Categorie
Economia

VINO: AL VIA ‘CANTINE APERTE’ IL 28 E 29 MAGGIO

Presenti con un banco di beneficenza i volontari della L.I.L.T. per la lotta ai tumori. In programma merenda sinoira, degustazioni in cantina e visite guidate ai vigneti

Cisterna D’Asti, lì 24-05-2016 – ‘Tenuta La Pergola’ sarà uno dei punti focali della kermesse ‘Cantine Aperte’, che andrà in scena il 28 e 29 maggio 2016 nelle aree del vino piemontese, quali le Terre Alfieri, comprese fra i comuni di Cisterna D’Asti, San Damiano D’Asti e Canale D’Alba. Una due giorni interamente dedicata all’enologia in cui sarà possibile visitare i vigneti (in una zona d’Italia unica per varietà e abbondanza di vitigni autoctoni), degustare le produzioni locali, conoscere da vicino le ricchezze paesaggistiche del territorio, unitamente a un assaggio della gastronomia e la cucina piemontese realizzata con prodotti a chilometri zero.

S’inizia sabato 28 maggio con l’accoglienza enoica, con merenda sinoira quale complemento di un percorso di degustazione a 360° da vivere direttamente in cantina.

Il weekend proseguirà con una serie di iniziative aventi per protagonista assoluto il vino, con corsi didattici e mini corsi amatoriali per conoscere da vicino il variegato mondo delle uve e dei loro derivati, in un percorso teso all’assimilazione del concetto del ‘bere consapevole’, volto a individuare e valorizzare gli incroci di gusto fra bottiglie e buona cucina. Completano il programma una sezione dedicata all’assimilazione delle nozioni di vinificazione, con degustazioni effettuate direttamente dalle botti di legno, volte a far rivivere i profumi e i sapori di un tempo.

Domenica 29, invece, al via il concorso fotografico in collaborazione con la Pro Loco di Cisterna D’Asti, aperitivo con degustazione guidata e pranzo in cantina, unitamente alla possibilità di proseguire nelle visite guidate sia della cantina che dei vigneti. Per informazioni, è disponibile il sito www.tenutalapergola.it. Per l’intera durata della manifestazione, in cantina saranno presenti i volontari dell’Associazione L.I.L.T (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) con un banchetto di oggetti d’artigianato fatti dagli associati, i cui proventi della vendita saranno destinati ai nobili scopi dell’associazione stessa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.