Categorie
Notizie locali

Sant’Anastasia (NA), maltempo: Protezione Civile in allerta mappa criticità territorio

alluvioneSant’Anastasia, 8 settembre 2014 – In attesa del tavolo tecnico congiunto Somma Ves. – Sant’Anastasia, richiesto dal Sindaco Lello Abete, al fine di risolvere i problemi che si verificano e si sono ripetuti con la recente forte pioggia su via San Martino, la Protezione Civile ha rilevato sul territorio le criticità più evidenti.
Si ricorderà che l’allagamento di via S. Martino a causa di acque piovane provenienti da Somma Vesuviana portò i sigg. D.S.Pietro e L. Rosa a chiedere ed ottenere un incontro con il Sindaco, l’ass. Lucia Barra ed il Presidente del Consiglio, Mario Gifuni, il quale contattato il Comune di Somma Vesuviana riuscì a concordare un incontro politico-tecnico per affrontare congiuntamente la questione.
Nel frattempo, dato che tante caditoie furono ostruite, la Protezione Civile con l’assessore Fernando De Simone ha continuato in questi giorni l’attività di prevenzione, ispezionando tutto il territorio ed ottenendo una mappa precisa delle criticità.
In particolare ha svolto un lavoro di controllo, intervento e rilievo delle inefficienze finalizzato alla messa in sicurezza del territorio, specie presso Masseria Marciano, che anch’essa tende ad allagarsi, dove ha provveduto a liberare un canale di passaggio delle acque completamente ostruito.
Sotto stretta osservazione i Regi Lagni, opere borboniche che, rese libere grazie a radicali interventi di pulizia, si sono dimostrate efficienti ed in grado di accogliere grossi volumi d’acqua piovana, assorbirne una buona parte e convogliare la restante nell’intero sistema fognario delle acque bianche.
Il lavoro svolto dalla Protezione Civile è stato acquisito agli atti e gli uffici preposti dovranno provvedere a garantire il funzionamento del complesso sistema di smaltimento delle acque bianche agendo su tutte le grate e caditoie.
“Bisogna tenere più puliti i sistemi di flusso dell’acqua piovana, la prevenzione è prioritaria – dicono l’ass. Fernando De Simone e il consigliere Alfonso Di Fraia – infatti anni addietro l’alveo Casaliciello esondò a causa della pulizia non costante. La prevenzione è sicurezza per i cittadini”.

“Massima attenzione al territorio – afferma il Sindaco Lello Abete – rilievo delle criticità, interventi a monte, in paese e a valle per garantire funzionalità a lagni, caditoie e grate sono per noi azioni prioritarie che ci permetteranno di affrontare le condizioni meteo avverse dei mesi invernali”.

Giuseppe Piscopo

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.