Categorie
Notizie locali

Lombardia. CONSIGLIO DI BILANCIO. BALDINI PRESENTA 5 ODG

CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDIA / SESSIONE DI BILANCIO. LA CONSIGLIERA MARIA TERESA BALDINI PRESENTA 5 ORDINI DEL GIORNO

Nella seduta odierna del consiglio regionale della Lombardia, sessione di Bilancio, sono 5 gli Ordini del Giorno abbinati al Progetto di Legge 323 presentati dalla consigliera regionale Maria Teresa Baldini, presidente del Gruppo Misto – Fuxia Peole, con i quali chiede al Presidente e alla Giunta d’impegnarsi a porre in essere gli strumenti idonei, compatibilmente con le disponibilità del Bilancio di Previsione 2017 – 2019, affinché vangano stanziate adeguate risorse finanziare atte a garantire:

1) la realizzazione del Monumento Vittime del Dovere nella città di Monza;
2) ll restauro degli affreschi della Chiesa Santa Maria in Binda situata nel comune di Nosate (MI);
3) sostenere l’associazione ‘Officina della Musica e delle Parole’ nella creazione a di una scuola per cantautori totalmente gratuita a Milano;
4) l’estensione della gratuità della vaccinazione contro il meningococco C a tutti i residenti lombardi che ne facciano richiesta;
5) il potenziamento dei punti nascita superiori a 500 parti l’anno.

“Le Vittime del Dovere, quali servitori dello Stato – afferma la consigliera Baldini – rappresentano il prezioso patrimonio etico della nostra Nazione poiché hanno, spesso consapevolmente, donato la propria vita per affermare i principi di legalità e giustizia; le vedove, gli orfani e i genitori di appartenenti alle Forze dell’Ordine, Forze Armate e Magistratura, caduti o rimasti invalidi nel contrasto alla criminalità comune, alla criminalità organizzata e al terrorismo, costituitosi in associazione, hanno fortemente voluto che il progetto del monumento diventasse realtà tanto che, dopo un bando vinto, è stata predisposta anche un’area a Monza nella quale, però, questo monumento tarda a sorgere a causa di mancanza di fondi, motivo per il quale – continua Baldini – auspico l’intervento finanziario di Regione Lombardia.

L’idea di presentare al consiglio di bilancio l’Ordine del giorno che proponga il restauro della chiesa di Santa Maria in Binda – continua Baldini – nasce dalla consapevolezza delle radici che il Comune di Nosate in provincia di Milano affonda nella tradizione Longobarda: questo comune infatti, è un antico borgo feudale noto per essere il meno popoloso fra i comuni Lombardi ed in epoca Longobarda ha visto la creazione di questa chiesa che è particolarmente interessante grazie ai numerosi dipinti rinascimentali che vi sono al suo interno, i quali, per il tema ricorrente di entrambi i lati della chiesa, possono essere considerati di valore inestimabile e necessitano di adeguato restauro.

Dopo aver portato al Pirellone Mara Maionchi e Alberto Salerno per presentare il progetto dell’Officina della Musica e delle Parole ho presentato un Odg per finanziare l’omonima associazione affinché si possano gettare le basi per la creazione di una scuola gratuita per cantautori a Milano. Ritengo fondamentale – sottolinea Baldini – salvaguardare il patrimonio musicale lombardo e nazionale, tenendo alto, dal punto di vista artistico, il nome di una città come Milano, che ha visto e vede protagonisti nel campo del cantautorato eccellenze come Giorgio Gaber, Enzo Jannacci, Adriano Celentano, Nanni Svampa, Roberto Vecchioni, Fabio Concato, Alberto Fortis, Eugenio Finardi, Enrico Ruggeri, Davide Van De Sfroos e tanti altri ancora.

Come mamma e come medico ho sempre sostenuto la maternità – afferma la consigliera – motivo per il quale ho presentato l’OdG per potenziare i punti nascita superiori ai 500 parti/anno, aumentando le sale parto, predisponendo posti letto adeguati e superiori a 15, tuuto al fine di portare al meglio l’assistenza alla nalità nella prospettiva di mettere le donne in contatto con esperienze più consolidate nel campo della natalità, istitituendo corsi di formazione d’interventi simulati nell’ambito dell’emergenza, e da eseguire nell’ambito delle sale parto. Ritengo che da un punto di vista finanziario, costa meno offrire servizi che utilizzano pienamente e meglio le risorse, abbattendo gli sprechi e dando alle partorienti migliore assistenza sanitaria.

Infine l’ultimo Odg riguarda il già sollevato problema emergente della meningite a seguito dei decessi che si stanno verificando con sempre maggiore frequenza in Lombardia (e in Italia). Per l’ennesima volta – conclude la Baldini – chiedo alla giunta che si estenda la GRATUITÀ del vaccino coniugato antimeningococco C a tutta la popolazione residente in Lombardia (in ogni fascia di età e non limitatamente alle fasce minorili ed a rischio) che ne faccia richiesta.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.