Home Spettacolo Musica Intervista alla cantautrice Paola Di Leo

Intervista alla cantautrice Paola Di Leo

Pubblicità
Condividi

Paola Di Leo è una cantante e cantautrice italiana che vive a New York. Polistrumentista, suona e scrive canzoni accompagnandosi con chitarra e pianoforte. Esce come artista indipendente a dicembre 2018 con il singolo “Better Day”, per poi firmare il suo primo contratto con l’Honiro Label l’anno seguente, pubblicando il suo primo EP “Break Free” nel 2020. Dopo la pandemia, ritorna un’artista indipendente e nel gennaio 2023 pubblica il singolo “Speed”, una ballad intima e personale in cui si accompagna al piano.

Con lei abbiamo parlato della sua musica e del suo nuovo singolo “Gocce Di Pioggia”.

Pubblicità

Com’è iniziato il tuo percorso?

La musica mi ha sempre accompagnata durante la mia vita sin da piccolissima. Quando mia madre era incinta di me mi racconta sempre che mi faceva ascoltare Mozart. Crescendo mia madre mi ha indirizzato alla musica jazz, mentre mio padre mi ha dato un’educazione musicale più rock. Negli anni ho preso lezioni di diversi strumenti, imparando a suonare il flauto traverso, la chitarra, la batteria e infine prendendo lezioni di canto. Mentre per il pianoforte sono autodidatta. Per me la musica è terapeutica e rappresenta il modo migliore per esprimermi. La musica è comunicazione e sentimento, pura emozione e liberazione. Adoro scrivere le mie canzoni, sia i testi che la musica. Ho fatto uscire il mio primo singolo Better Day a dicembre 2018 e poi ho firmato il mio primo contratto discografico con l’Honiro Label e fatto uscire il mio primo EP Break Free nel 2020. La pandemia è stata molto difficile per me, non sapevo come muovermi dato che ero appena uscita come cantautrice emergente. Questo nuovo anno sono tornata, ho in programma di far uscire tanta nuova musica in questo 2023. Ho finalmente fatto uscire un nuovo brano da indipendente, Speed, il mio ultimo in inglese, poi è uscita Momento Distratto, la mia prima canzone italiana, e ora Gocce Di Pioggia! Un brano a cui tengo moltissimo, è davvero molto personale.

Come potremmo definire il tuo genere?

Melodico, perché le mie canzoni rimangono molto impresse nella mente, pop e semplice, perché le mie canzoni hanno uno stile leggero e contemporaneo. Un ultimo modo per descrivere la mia musica è “di contenuto”, nel senso che le mie canzoni hanno sempre un messaggio e parlano di sentimenti personali, onesti e profondi.

Che messaggio vorresti lanciare con la tua musica?

Cerco sempre di mandare un messaggio positivo o di trasmettere sentimenti ed emozioni autentiche. Sono molto sincera nei miei testi ed esprimo ciò che provo mettendomi a nudo. In alcune mie canzoni mi piace mandare un messaggio di speranza di vita come in Better Day. In altre mi piace parlare di sentimenti che ho provato tramite mie esperienze personali, come in Momento Distratto e in Gocce Di Pioggia.

Da poco è uscito il tuo nuovo singolo. Ti va di presentarlo ai nostri lettori?

“Gocce Di Pioggia” è molto esplosivo e potente come brano, sia per le parole che per l’arrangiamento, ma allo stesso tempo ha una tematica triste e malinconia. È un brano intimo e personale che parla di una storia d’amore finita e della rabbia e la frustrazione che ne derivano. È un brano nato dalla mia esigenza di esprimermi durante un periodo triste e delicato per la mia esperienza personale legata alla fine di una mia relazione. Ho scritto questa canzone con un arpeggio alla chitarra e vorrei comunicare come mi sono sentita quando ho scritto la canzone, sperando che anche altri ascoltatori possano ritrovarsi. Con “Gocce Di Pioggia” vorrei tramettere molta energia, un’energia legata però alla malinconia. In questa canzone cerco di canalizzare la mia tristezza e rabbia e trasformarla in qualcosa di creativo, è stato anche un processo catartico, spero quindi di regalare sensazioni simili a chi ascolta il brano.

Quali sono i tuoi progetti futuri?

Gocce Di Pioggia e Momento Distratto sono solo i primi singoli del mio nuovo e primo EP italiano che si chiama “Sola, Ma Non in Solitudine”. I singoli preannunciano la tematica e lo stile dell’EP. La novità che vorrei condividere con voi è che nei prossimi mesi ho in programma di far uscire le restanti canzoni del progetto, quindi questo è solo l’inizio!

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!