giovedì, Febbraio 22, 2024
Pubblicità
Home Tags Foibe

Tag: foibe

Le foibe sono cavità naturali o artificiali presenti principalmente nell’area carsica dell’Alto Adriatico, che durante e dopo la Seconda Guerra Mondiale furono utilizzate per l’esecuzione sommaria di assassinii politici, etnici e ideologici. Le vittime di queste esecuzioni, che includevano italiani, croati, sloveni e altre nazionalità, furono spesso gettate vive o uccise prima di essere gettate nelle foibe. Questi tragici eventi sono associati principalmente alle pulizie etniche e alle rappresaglie compiute dai partigiani jugoslavi comunisti di Tito contro coloro che erano considerati nemici del nuovo regime comunista jugoslavo o collaborazionisti delle forze di occupazione nazifasciste, ma anche contro la popolazione civile italiana.

Il 10 febbraio si celebra il “Giorno del Ricordo” per commemorare le vittime delle foibe, nonché l’esodo giuliano-dalmata degli italiani da quelle regioni a seguito della Seconda Guerra Mondiale e dell’annessione di parte di questi territori alla Jugoslavia. Questa giornata è stata istituita con la legge italiana n. 92 del 30 marzo 2004, con l’intento di conservare e rinnovare la memoria della tragedia delle foibe e dell’esodo delle comunità italiane dall’Istria, da Fiume e dalla Dalmazia. Il “Giorno del Ricordo” serve non solo a commemorare le vittime di questi eventi, ma anche a riflettere sulla complessità della storia del confine orientale italiano e sulle sofferenze subite dalla popolazione italiana a causa delle violenze politiche e etniche in quel contesto storico. La celebrazione di questa giornata è un momento di riflessione storica, di riconciliazione e di impegno per la pace e il rispetto dei diritti umani.