Categorie
Esteri

Somalia. Lapidata donna accusata di poliandria

Somalia
Somalia

Una donna di 33 anni ha confessato di aver sposato quattro uomini e per questo è stata uccisa per lapidazione con l’accusa di poliandria.
La violenza di Stato sulle donne si conferma in Somalia in una regione controllata dal gruppo estremista Shabaab che ha provveduto a eseguire la pena di morte seppellendo la donna fino al collo, con gli occhi bendati, e presa a sassate da uomini col volto coperto davanti alla folla.
A decretare la pena di morte il giudice di un tribunale islamico secondo il quale la donna avrebbe confessato. Gli Shabaab, affiliati ad Al Qaeda, controllano vaste zone del sud e del centro della Somalia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.