Home Spettacolo Musica Kekko Giugno: “Baci a metà per non lasciare che finiscano qua”

Kekko Giugno: “Baci a metà per non lasciare che finiscano qua”

Pubblicità
Condividi

Francesco Giugno in arte Kekko Giugno è un giovane cantautore barese classe 2003 con le idee chiare per il suo futuro. Durante questi mesi è stato affiancato da un team di professionisti con la quale ha lavorato duramente ad un progetto quasi pronto del tutto. Nell’ultimo periodo l’artista ha pubblicato quotidianamente cover sui propri social in modo tale da catturare l’attenzione del pubblico giovanile, ottenendo ottimi riscontri.

Kekko ama tantissimo la sua musica, adora scrivere i suoi testi chiudendosi in studio, raccontando emozioni ed esperienze generali vissute sulla propria pelle. Non vede l’ora di svelarvi il progetto che ha in mente con il suo team per quest’estate.
In questi mesi ha presentato i suoi vecchi inediti su palchi molto importanti, un inizio carriera da sogno.

Pubblicità

Com’è iniziato il tuo percorso?
Tutto è iniziato circa 9 anni fa grazie al mio docente di musica, portava a scuola una chitarra classica e la suonava durante le prime lezioni di flauto. Improvvisamente m’innamorai di quello strumento e a Natale dello stesso anno decisi di farmi regalare una chitarra dai miei genitori.

Come potremmo definire il tuo genere?
La mia musica è pop però aggiungerei sentimentale.

Che messaggio vorresti lanciare con la tua musica?
Attraverso la mia musica vorrei lasciare un po’ di spensieratezza. Secondo me la musica è una terapia e soprattutto la mia musica è vera, i miei testi raccontano le esperienze di vita, senza nessun velo trasparente che copra anche i miei difetti, amo mettermi a nudo senza nessun tipo di maschera.

Da poco è uscito il tuo nuovo singolo. Ti va di presentarlo ai nostri lettori?
Baci a metà, il mio nuovo singolo uscito quasi un mese fa è nato per voler raccontare il bello dell’amore in ogni singola sfaccettatura, con l’obiettivo di coinvolgere l’ascoltatore di qualsiasi età. Abbiamo deciso di intrecciare le nostre esperienze sentimentali e racchiuderle in un singolo testo. Ad oggi posso dire di aver centrato l’obiettivo perché la maggior parte del pubblico si rivede in ciò che abbiamo scritto.

Quali sono i tuoi progetti futuri?
Ci sono molti progetti che bollono in pentola ma per il momento non ci sarà nessun album, un giorno chissà… L’unica anticipazione che posso darvi è che quest’estate ci sarà un tour estivo per portare la mia musica sui palchi delle piazze italiane. Molto presto sui miei social pubblicherò le prime due date primaverili e poi quelle estive.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!