Home Spettacolo Musica Filippo Ferrante: “Ognuno di noi ha dentro di sé un orizzonte fatto...

Filippo Ferrante: “Ognuno di noi ha dentro di sé un orizzonte fatto di paure, di disagio, di sofferenza”

Pubblicità
Condividi

“L’orizzonte delle mie paure” è il nuovo singolo di Filippo Ferrante attualmente disponibile in radio e in digitale. Il brano pop-rock scritto dal cantautore con Giuseppe Metta racconta di come, nonostante vi sia a volte la tentazione di allontanare il più possibile ogni forma di disagio e dolore, invece, attraversando le onde del mare in burrasca, scopriamo nuove forze, nuovi modi di essere. Nasce così un nuovo punto di vista con cui guardare le cose e la vita stessa. Ecco come ogni storia e ogni sfida possono essere anche una benedizione. 

Per l’occasione abbiamo scambiato quattro chiacchiere con lui. Buona lettura!

Pubblicità

Com’è iniziato il tuo percorso?

La musica è presente nella mia vita da sempre. Ho iniziato a suonare la chitarra classica all’età di 7 anni. La melodia e l’armonia nelle canzoni mi hanno sempre affascinato ed ho iniziato pian piano ad avvertire l’esigenza di creare qualcosa di mio. Ho scritto così le prime melodie e i primi testi fino ad appassionarmi anche al canto e a fondare la prima band. Con la band ho potuto maturare l’esperienza di incidere un album e confrontarmi con il mondo dell’industria musicale. Dopo la band ho iniziato un progetto solista di brani con un taglio più cantautoriale ricercando di affinare sempre più uno stile personale dalla scrittura alla tecnica vocale per arrivare alle produzioni, sound ed arrangiamenti.

Come potremmo definire il tuo genere?

Credo pop-rock melodico d’autore.

Che messaggio vorresti lanciare con la tua musica?

Non ho un messaggio in particolare. Per me la musica è una forma di espressione, una valvola di sfogo per veicolare emozioni in tutte le loro sfumature. Se qualcuno riesce a ritrovarsi e ad uscirne trasformato credo diventi un modo per impattare positivamente sul Mondo.

Da poco è uscito il tuo nuovo singolo. Ti va di presentarlo ai nostri lettori?

Il nuovo singolo è una sorta di inno di chi si trova in un passaggio di transizione, evolutivo. Ognuno di noi, infatti, ha dentro di sé un orizzonte fatto di paure, di disagio, di sofferenza e navigando il mare della vita spesso ci capita di naufragare ma è affrontando e attraversando queste onde increspate che scopriamo nuove forze, nuovi modi di essere. Diventiamo nuovi man mano che ci avviciniamo all’orizzonte delle nostre paure.

Quali sono i tuoi progetti futuri?

A Marzo 2023 uscirà finalmente il mio nuovo album, e dunque nuovi singoli da condividere.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!