Ucraina. Biden irritato da telefonata con Zelensky

Condividi

Il presidente USA Joe Biden avrebbe perso la pazienza e avrebbe alzato il tono della voce durante una telefonata con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, quando quest’ultimo avrebbe continuato a chiedere ulteriori aiuti militari dopo il via libera, già annunciato, a un miliardo di dollari in aiuti USA per l’Ucraina.

A riferirlo è la NBC News secondo la quale la telefonata in questione sarebbe intercorsa a giugno.

Durante la telefonata Biden avrebbe alzato la voce ricordando al presidente ucraino la generosità del popolo americano, sottolineando che la sua amministrazione e l’esercito americano stavano facendo tutto il possibile per aiutare l’Ucraina e la sua guerra contro l’esercito russo.

Sempre secondo quanto riferisce NBC News, Biden avrebbe anche detto a Zelensky che dovrebbe essere più grato per gli aiuti.

Secondo altra fonte la telefonata non era particolarmente tesa.

Il rapporto tra Biden e Zelensky sarebbe poi migliorato, grazie alle dichiarazioni che il leader ucraino avrebbe poi rilasciato in un video in cui ringraziava gli Stati Uniti per il loro contributo allo sforzo bellico.

Gli Stati Uniti hanno fornito circa 20 miliardi di dollari in aiuti all’Ucraina da quando la Russia ha iniziato le operazioni di invasione lo scorso febbraio.


Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti è piaciuto
SEGUICI SU FACEBOOK

 

 
close-link