Twitter sarà in grado di riconoscere le bugie con “Pheme”

Condividi
twitter
twitter

Evitare assolutamente che i tweet con notizie non vere diventino virali e si diffondano. E’ il sogno di tutti i social network ma sembra che Twitter ci sia vicino. Gli ingegneri del popolare microblogging stanno infatti mettendo a punto un software dal nome “Pheme” che sarebbe capace di capire se un tweet di 140 caratteri contenga affermazioni vere o non vere, e qualora vi sia il sospetto sulla veridicità, Pheme bloccherebbe la pubblicazione.
A finanziare l’operazione sarebbe l’Unione Europea che ha preso spunto da un sistema elaborato dopo le proteste a Londra del 2011. Allora, i disordini generati dall’uccisione, da parte della polizia, di un giovane di colore, generarono una serie di false informazioni su internet.


Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti è piaciuto
SEGUICI SU FACEBOOK

 

 
close-link