Tutti i falsi miti sul gioco online

Con l’incredibile ascesa dei giochi online e dei casinò in rete, sono sempre più gli utenti che si possono definire giocatori. E, si sa, più la platea è ampia più è facile che possano sorgere notizie false, credenze illusorie, vere e proprie leggende metropolitane.

Si tratta di miti che occorre senza dubbio sfatare, perché possono agire in maniera deleteria e assolutamente negativa sulle nostre abitudini di gioco e sul nostro tempo libero. Se queste concezioni esistono, però, è soprattutto a causa della scarsa conoscenza che gli utenti hanno di alcuni meccanismi madre per le slot e i giochi online, a partire dagli RNG ovvero i generatori casuali di numeri, quei dispositivi che rendono casuali e indeterminabili le combinazioni di simboli che troviamo dietro uno schermo.

Tra i miti più diffusi sulle online c’è quello legato alla frequenza di gioco: se un utente infatti vince sulla stessa slot dove ho giocato io potrei pensare che mi sarebbe bastato giocare ancora un po’ per vincere. Niente di più falso dal momento che il Generatore Casuale di Numeri continua la sua funzione solo quando la slot è in funzione. È impossibile quindi riuscire a fermare il RNG allo stesso momento in cui è stato fermato dalla persona che ha giocato e che ha vinto.

Il secondo mito è quello per cui si potrebbe determinare la combinazione vincente semplicemente contando i simboli su ciascun rullo. In realtà qualsiasi calcolo è assolutamente inutile e porterebbe comunque a una probabilità di vincita vicina a 1 ogni milione.

Altro falso mito è quello secondo cui le probabilità di vincita sono determinate dal casino. Tutto falso anche in questo caso, dal momento che dietro c’è il meccanismo di un software, preimpostato e impossibile da alterare. Le probabilità di vincita sono infatti costantemente controllati da enti esterni come l’eCogra.

In realtà questo calcolo non considera tutti i punti virtuali presenti su ciascun singolo rullo, che possono essere più di 100. Ciò significa che le probabilità di vincita sono intorno ad 1 ogni milione. E’ proprio questo che giustifica il ricco valore dei Jackpot. Se ti interessa tentare la fortuna alle slot coi jackpot più alti, abbiamo realizzato la pagina delle slot machine con Jackpot progressivo.

Infine l’ultimo mito: quello secondo cui se una slot non paga da tanto tempo, allora la vittoria è vicina. Ancora una volta ci troviamo di fronte a una grande falsità: dietro ogni slot infatti ci sono meccanismi matematici e non semplici fantasie delle macchine.

Con l’incredibile ascesa dei giochi online e dei casinò in rete, sono sempre più gli utenti che si possono definire giocatori. E, si sa, più la platea è ampia più è facile che possano sorgere notizie false, credenze illusorie, vere e proprie leggende metropolitane.

Si tratta di miti che occorre senza dubbio sfatare, perché possono agire in maniera deleteria e assolutamente negativa sulle nostre abitudini di gioco e sul nostro tempo libero. Se queste concezioni esistono, però, è soprattutto a causa della scarsa conoscenza che gli utenti hanno di alcuni meccanismi madre per le slot e i giochi online, a partire dagli RNG ovvero i generatori casuali di numeri, quei dispositivi che rendono casuali e indeterminabili le combinazioni di simboli che troviamo dietro uno schermo.

Tra i miti più diffusi sulle online c’è quello legato alla frequenza di gioco: se un utente infatti vince sulla stessa slot dove ho giocato io potrei pensare che mi sarebbe bastato giocare ancora un po’ per vincere. Niente di più falso dal momento che il Generatore Casuale di Numeri continua la sua funzione solo quando la slot è in funzione. È impossibile quindi riuscire a fermare il RNG allo stesso momento in cui è stato fermato dalla persona che ha giocato e che ha vinto.

Il secondo mito è quello per cui si potrebbe determinare la combinazione vincente semplicemente contando i simboli su ciascun rullo. In realtà qualsiasi calcolo è assolutamente inutile e porterebbe comunque a una probabilità di vincita vicina a 1 ogni milione.

Altro falso mito è quello secondo cui le probabilità di vincita sono determinate dal casino. Tutto falso anche in questo caso, dal momento che dietro c’è il meccanismo di un software, preimpostato e impossibile da alterare. Le probabilità di vincita sono infatti costantemente controllati da enti esterni come l’eCogra.

In realtà questo calcolo non considera tutti i punti virtuali presenti su ciascun singolo rullo, che possono essere più di 100. Ciò significa che le probabilità di vincita sono intorno ad 1 ogni milione. E’ proprio questo che giustifica il ricco valore dei Jackpot. Se ti interessa tentare la fortuna alle slot coi jackpot più alti, abbiamo realizzato la pagina delle slot machine con Jackpot progressivo.

Infine l’ultimo mito: quello secondo cui se una slot non paga da tanto tempo, allora la vittoria è vicina. Ancora una volta ci troviamo di fronte a una grande falsità: dietro ogni slot infatti ci sono meccanismi matematici e non semplici fantasie delle macchine.

Pubblicato
Etichettato come Rubriche

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Don`t copy text!