Home Economia Ambiente Tour della Sardegna on the road

Tour della Sardegna on the road

1545
0
SHARE

La Sardegna è sicuramente una di destinazione marittime che meritano di essere vissute anche oltre le splendide spiagge famose in tutto il mondo, andandone a scoprire caratteristiche suggestive spesso sottovalutate dal turismo di massa.

Trattandosi della seconda Isola più estesa del Mediterraneo, muoversi in auto, in moto o in camper è sicuramente la scelta più giusta se hai deciso di visitarla “in lungo e largo”, grazie anche i numerosi traghetti verso la Sardegna, che ti consentiranno di viaggiare con il tuo veicolo per poi spostarti durante le vacanze seguendo itinerari on the road.

In questa mini guida vogliamo suggerirtene cinque, poco impegnatici e che sicuramente meritano di essere percorsi.

Verso le spiagge della Gallura:

Sbarcando al porto di Olbia, potrai iniziare il tuo tour che ti guiderà verso le spiagge più belle del nord Sardegna, toccando porto Cervo, Palau, Santa Teresa di Gallura e la Maddalena.

Porto Cervo è famoso per la sua movida glamour ed i locali che animano le notti dei vip che sono in vacanza in Sardegna; Palau è apprezzata in tutto il mondo per le bellissime spiagge bagnate da acque cristalline mentre la Maddalena, raggiungibile anch’essa in traghetto dalla stessa Palau, è riconosciuta come una delle isole minore più affascinanti del Mediterraneo.

La Sardegna preistorica:

Addentrandosi nell’entroterra sardo, tra le cittadine di Villanovaforru e Orroli, potrai avventurarti in straordinari parchi archeologici attraverso i quali potrai conoscere il mistero dei nuraghi.

Queste costruzioni in pietra, di forma circolare, risalgono ad un periodo che compreso tra il 1800 ed il 1100 a.C. e caratterizzano il paesaggio di gran parte della Sardegna.

Partendo da Villanovaforru potrai ammirare il Nuraghe di Genna Maria, mentre proseguendo per il Su Nuraxi incontrerai Barumini e il suo incredibile impianto architettonico per poi giungere ad Orroli visitando il Nuraghe Arrubiu.

La Sardegna sottomarina:

Il mare limpido e cristallino, animato da fondali di rara bellezza, è sicuramente lo scenario perfetto per gli amanti delle immersioni subacquee.

Partendo da Cagliari e spostandoti in auto, potrai raggiungere facilmente Santa Margherita di Pula per poi, come ultima tappa, immergerti negli splendidi fondali dell’Isola di San Pietro.

Tour enogastronomico della Sardegna:

L’enogastronomia sarda è un aspetto che non va assolutamente sottovalutato se vorrai apprezzare i prodotti tipici sardi.

Jerzu, Tortolì, Oliena e Mamoida sono collegate da un percorso di circa 120km attraverso il quale, se sei un’amante della buona cucina, potrai gustare le pietanze della cucina sarda accompagnata dal vino noto in tutto il mondo: il Cannonau (rosso) ed il Vermentino Sardo (bianco).

Tra l’altro, questo circuito enogastronomico, ti guiderà tra paesaggi mozzafiato che ti faranno conoscere anche la vera anima della cultura sarda, come per esempio, giungendo a Mamoida, famosa in tutto il mondo per le tipiche maschere di carnevale e i folkloristici Mamuthones.

Da Alghero Ad Olbia attraversando la Sardegna

Arrivando ad Olbia con il traghetto, potrai iniziare il tuo percorso che ti guiderà verso Alghero tagliando orizzontalmente la Sardegna.

Tappe consigliate sono Orgosolo, tipico paesino sardo famoso per il murales ed Orosei, con le splendide spiagge e calette. Durante il percorso potrai ammirare S’Archittu, l’incredibile spiaggia di Is Arutas e la Penisola del Sinis

Ma di certo non potrai mancare la visita di Cala Gonone, un vero paradiso marino animato da incredibili grotte come quella del Bue Marino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here