Categorie
Italia

“Tombanostrum”. 2014 anno record di morti di migranti in mare

barcone-immigrati
migranti
I dati diffusi dall’organizzazione internazionale per le migrazioni sulle morti di migranti in mare sono a dir poco raccapriccianti e dovrebbero ben far riflettere chi ha il potere di intervenire.
Sono 3.072 i migranti morti nel Mar Mediterraneo dall’inizio dell’anno scorso, nella traversata per raggiungere le coste dell’Italia prima e dell’Europa poi. Un numero pari a oltre il doppio di quello registrato nel 2011, l’anno segnato dalle primavere arabe con forte flusso di persone in cerca di asilo all’estero.
L’organizzazione internazionale sottolinea che se il 2014 è stato “l’anno più mortale”,dal 2000 a oggi sono stati oltre 22.000 i migranti morti, per lo più per annegamento, fame, freddo, o soffocamento. La maggior parte di loro viene da Nordafrica e Medio Oriente.
Il Mar mediterraneo tra le coste africane e quelle italiane può dunque tranquillamente definirsi una immensa, unica fossa comune di disperati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.