Solaris Biotech partecipa al nuovo progetto di ricerca Algae4IBD

L’azienda Mantovana Solaris Biotech parteciperà al progetto di ricerca Horizon 2020 coordinato dall’Istituto Migal di Israele e finanziato dall’Unione Europea che prevede lo stanziamento di 7,5 mln di euro per i prossimi quattro anni.

L’obiettivo di questa ricerca è identificare i composti delle alghe potenzialmente efficaci contro L’IBD, Inflammatory Bowel Desease o malattia infiammatoria dell’intestino per la quale, ad oggi, ancora non esiste un protocollo terapeutico standardizzato.

Partita a giugno 2021 la ricerca Algae4IBD coinvolge 21 partner internazionali e ha come obiettivo lo studio e lo sviluppo di alimenti funzionali e prodotti farmaceutici ricavati dai composti delle alghe, come trattamento per l’IBD.

Per l’industria farmaceutica le alghe sono di notevole interesse grazie al loro contenuto di acidi grassi polinsaturi ad elevato valore fisiologico, come ad esempio l’Epa (acido eicosapentaenoico) e il Dha (acido docosaesaenoico), per i loro potenziali effetti antitumorali e anti infiammatori. Inoltre la coltivazione di queste piante, già utilizzate per produrre biocarburanti, è estremamente economica, dato che necessitano soltanto di sole e anidride carbonica. Le alghe sono quindi la nuova frontiera della ricerca su farmaci e integratori alimentari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.