Home Notizie locali Sant’Anastasia (Napoli). GAL, PRESENTAZIONE IN PIAZZA ARCO . OPPORTUNITA’ E BANDI A...

Sant’Anastasia (Napoli). GAL, PRESENTAZIONE IN PIAZZA ARCO . OPPORTUNITA’ E BANDI A FAVORE DELL’AGRICOLTURA

2003
0
SHARE

GAL, PRESENTAZIONE IN PIAZZA ARCO . OPPORTUNITA’ E BANDI A FAVORE DELL’AGRICOLTURA

Sant’Anastasia – In piazza per promuovere i bandi di prossima pubblicazione per il miglioramento e lo sviluppo delle performance economiche del comparto agricolo, agroalimentare e turistico. L’appuntamento programmato da tempo in piazza Arco ha avuto luogo domenica 29 settembre e il GAL (gruppo di azione locale) Vesuvio Verde, di cui fa parte il Comune di Sant’Anastasia, ha allestito un apposito punto di informazione, allo scopo di far conoscere a tutti le opportunità di ottenere finanziamenti atti a realizzare progettualità innovative ed incentivare maggiore sensibilizzazione ed ascolto sui temi specifici legati alla promozione dello sviluppo del territorio rurale. Al fine, inoltre, di aumentare la capacità di sviluppo locale endogeno delle comunità del GAL in ambito rurale e favorire la diversificazione, la creazione e lo sviluppo di piccole imprese e/o di reti di imprese nonché dell’occupazione, l’assessore al ramo Gelsomina Maiello ha partecipato agli incontri preparatori degli eventi informativi ed ha seguito l’organizzazione dell’incontro in piazza Arco.

Il comune di Sant’Anastasia, unitamente ai comuni di Ottaviano, Terzigno, Sant’Anastasia, San Giuseppe Vesuviano, Massa di Somma, Somma Vesuviana, Pollena Trocchia, con il Palazzo Mediceo di Ottaviano, sede dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio capofila del GAL – consorzio pubblico-privato – ha programmato, infatti, in serie ed in varie piazze dei soci consorziati degli appuntamenti di carattere informativo sui bandi in via di pubblicazione, visti come opportunità da non perdere per le imprese agricole ed extra agricole, le associazioni di categoria e gli enti pubblici, nonché come un efficace strumento di crescita economica dell’area vesuviana.

“Sto lavorando, come assessorato, al fine di intercettare i fondi europei e consentire lo sviluppo duraturo al nostro territorio. La mia visione di sviluppo è legata alla valorizzazione del centro storico, ma anche delle risorse paesaggistiche ed agricole, che insieme costituiscono l’unico volano di sviluppo dell’area vesuviana. Nel GAL riconosco questa stessa visione di crescita per cui ho con grande impegno ed interesse seguito questa fase di diffusione e pubblicità dei bandi che utilizzano i fondi del programma di sviluppo rurale della Regione Campania a favore dei territori. Sarà mia cura, come anche dell’Amministrazione – dice l’assessore Gelsomina Maiello – guidare i cittadini nelle fasi successive di partecipazione, aggiornandoli con una opportuna pubblicità, attraverso la stampa, i social, il sito istituzionale ed informandoli sulle date di pubblicazione dei diversi bandi, che usciranno a scaglioni di 15 giorni. Daremo anche delucidazioni sui soggetti beneficiari e sui requisiti di partecipazione, essendo le misure destinate in particolare alle aree rurali e, dunque, rivolte ad associazioni di produttori o a giovani che intendono investire nel mondo del turismo rurale e dell’agricoltura”.

“E’ stato presentato in piazza Arco il GAL, un consorzio tra sette comuni, associazioni e privati, con una postazione apposita in cui vi erano brochure e personale preparato a dare le opportune spiegazioni ai privati sulle opportunità di accedere a finanziamenti europei. Dal canto nostro ci stiamo attrezzando per partecipare ai bandi che riguardano i fondi pubblici. E’ stata l’occasione buona ed ottima, come già avvenuto in altri comuni, per illustrare le possibilità di accedere ai finanziamenti di 8mln di Euro, da ripartire tra i vari progetti che saranno presentati sia dai privati che dagli Enti pubblici. Ringrazio – dice il sindaco Lello Abete – l’assessore Gelsomina Maiello, per aver organizzato in modo perfetto la manifestazione di piazza Arco e dobbiamo ora puntare a far capire che ci sono finanziamenti da intercettare, altrimenti continuiamo sempre a dire che nel sud Italia non siamo capaci di ottenere fondi europei. In piazza Arco c’è stato il primo punto e momento di informazione, ma insieme all’assessore ci siamo ripromessi di organizzare altre iniziative per rimarcare l’importanza del GAL e le opportunità per il nostro territorio”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here