Categorie
Notizie locali

Sant’Anastasia (NA): Diversi ma insieme per combattere le diseguaglianze

Diversi ma insieme per combattere le diseguaglianze
Diversi ma insieme per combattere le diseguaglianze

Sant’Anastasia, 11 febbraio 2015 – “I bambini sono tutti uguali, sono gli occhi di chi li guarda a vederli diversi”, questa frase pronunciata da un alunno dell’Istituto comprensivo “Tenente Mario De Rosa” di Sant’Anastasia, risulta essere il perno concettuale della manifestazione canora “Diversi ma insieme” tenutasi presso la parrocchia cittadina di Santa Maria La Nova. L’idea dello spettacolo musicale di educazione alla diversità organizzato nell’ambito del progetto legalità della scuola Ten. Mario De Rosa, nasce in seguito ai tragici eventi accaduti in Francia presso la redazione Charlie Hebdo, ed ha avuto come tematica la diversità in tutte le sue sfaccettature, dalla diversità religiosa a quella razziale fino ad arrivare alla fisica.

[easy_ad_inject_1]In occasione dell’evento ha avuto inoltre luogo, la donazione dei proventi che l’Istituto Comprensivo ha ricavato dal mercatino di beneficenza natalizio e che sono stati donati ad Azione Sorriso Onlus, che si prodiga per il mantenimento di un centro per bambini e genitori in Africa, alla Chiesa Santa Maria La Nova e Sant’Antonio presenti con i loro parroci Don Ciccio D’Ascoli e Padre Giacomo Verrengia ed infine all’Unione Italiana Ciechi e all’associazione Annabella. Oltre al grande successo di pubblico è stato vivo il supporto del Consiglio Comunale all’evento, infatti erano presenti il Sindaco Lello Abete, il Vice Sindaco Armando di Perna, gli Assessori Lucia Barra, Cettina Giliberti e Fernando De Simone e il Consigliere comunale Veruska Zucconi.

L’assessore alle politiche giovanili Lucia Barra ha infatti dichiarato: “ Mi complimento con la dirigente Maria Capone e con tutte le associazioni che hanno preso parte a questo spettacolo che ha come tematica la diversità, tema affrontato in modo molto originale” -ed ha inoltre aggiunto- “Condivido in pieno la scelta dell’istituzione scolastica del Tenente Mario De Rosa di coinvolgere tutti gli alunni anche i più piccoli, poiché è compito delle scuole unitamente alle famiglie, sensibilizzare ed educare i bambini ad abbattere le barriere sociali, culturali e religiose per avere un futuro migliore, anche perché loro sono il futuro”; alle sue dichiarazioni si accompagnano anche quelle dell’assessore alle politiche sociali Cettina Giliberti dicendo: “Sono davvero molto contenta della nascita di queste iniziative che mettono in risalto l’idea di uguaglianza, oltre le barriere mentali, ringrazio sentitamente le maestre per il lavoro svolto.”
Il Sindaco di Sant’Anastasia, Lello Abete, ha affermato: “Sono orgoglioso dell’impegno di questi bambini, delle maestre e della dirigenza della Tenente Mario De Rosa, ancora una volta sono i bambini che ci insegnano che se vogliamo un mondo migliore possiamo averlo. Dobbiamo tutti impegnarci in primo piano affinchè non avvengano più discriminazioni in modo da poter essere riconosciuti e visti per ciò che realmente siamo.”

Giuseppe Piscopo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.