Categorie
Sport

Risultati prima giornata di campionato e classifica Serie A definitiva.

Calcio serie A

Con le ultime partite disputate ieri sera si concludono le partite della prima giornata di campionato di serie A e inizia a prendere forma la classifica definitiva per questa prima giornata.  Ai primi posti Milan, Roma, Udinese,  Napoli, Cesena e Juventus. Vediamo di seguito gli incontri, i risultati e la classifica definitiva di serie A.

La serata di campionato
Cesena-Parma 1-0: inizia bene il Cesena in casa allo Stadio Manuzzi battendo il Parma pur di misura ma conquistando tre punti che ad inizio campionato sono sempre un bell’incentivo per vedere il futuro in modo positivo. Il gol è arrivato al 38′ ad opera di Rodriguez.
Genoa-Napoli 1-2: Il Napoli di Benitez espugna Genova non senza molti dubbi. Il primo gol arriva appena dopo 3 minuti dal fischio dell’arbitro Luca Banti ad opera di Calljon. Al 40′ il Genoa pareggia con Pinilla. La partita sembra essere orientata verso un pareggio quando qualche secondo prima del fischio finale a 5 minuti oltre il novantesimo De Guzman segna per i partenopei il gol della vittoria e dei tre punti che valgono il provvisorio primo posto in classifica.
Palermo-Sampdoria 1-1: Solo un pareggio allo Stadio Barbera. Al 7′ Palermo subito in rete con Dybala. Alla fine dell’incontro in zona cesarini arriva il gol del pareggio ad opera di Gastaldello che toglie i tre punti ai rosanero.
Sassuolo-Cagliari 1-1: Solo un pareggio per Sassuolo e Cagliari e solo un punto da portare a casa. I gol tutti nel primo tempo a due minuti di distanza:  al 42′ Zaza segna per il Sassuolo ma due minuti dopo arriva il pareggio dei Sau Marco per il Cagliari.
Torino-Inter 0-0: A reti inviolate quella che era una sfida attesa di questa serata. Certamente il risultato non va bene soprattutto per Mazzarri che non vede la sua Inter in testa insieme alle grandi del campionato portando a casa soltanto un punto.
Udinese-Empoli 2-0: Buona la prova dell’Udinese che convince e punta a fare un bel campionato guadagnandosi da subito tre punti e un primo posto in classifica. I gol. l’unica doppietta della giornata, sono ad opera, nemmeno a dirlo, di Antonio Di Natale che insacca al 57′ e al 62′ conquistando provvisoriamente la qualifica di capocannoniere del campionato.

Anticipi domenicali
Atalanta-Hellas Verona 0-0: si è giocato dalle 18 allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo sotto la direzione di gara di Nicola Rizzoli. Reti inviolate ed un punto per squadra. Un inizio non eccezionale ma di contro nessuna inaugura il campionato con zero punti.
Milan-Lazio 3-1: si è giocato dalle 18 allo Stadio Giuseppe Meazza di Milano sotto la direzione di gara dell’arbitro Paolo Tagliavento. Non delude l’inaugurazione per i rossoneri l’allenatore Filippo Inzaghi che convince con i suoi ragazzi e punta ad una stagione di fuoco. Il risultato netto sfavorisce la squadra di Lotito che inizia male e che mette da subito sotto i riflettori il suo allenatore Stefano Pioli.
In gol subito il Milan con Honda al 7′. Nel secondo tempo arriva il raddoppio di Muntari e al 64′ il terzo gol per i rossoneri è a firma Menez su calcio di rigore. Dopo appena 3 minuti Alex con autogol regala alla Lazio la rete che gli permette di accorciare le distanze, ma non è sufficiente per portare punti a Roma.

Gli antipici di ieri:
Roma-Fiorentina 2-0. Si è giocato dalle 20:45 allo Stadio Olimpico di Roma sotto la direzione di gara dell’arbitro Marco Guida. La Roma non delude le aspettative dell’esordio nell’anticipo di ieri e batte all’Olimpico la Fiorentina allenata dall’ex Montella con il risultato netto di 2-0. Nel primo tempo non ci sono state particolari emozioni con esclusione del gol di Nainggolan al 28′, bravo a sfruttare un tiro di Gervinho respinto da Neto. Secondo tempo con più emozioni: Gervinho vicino al raddoppio dopo il contropiede innescato da Pjanic (bravo Neto). I viola reagiscono: traversa di Ilicic su punizione, poi De Sanctis salva su Babacar. Insiste la Fiorentina:altra occasione per Ilicic. Ma al 93′ arriva il raddoppio firmato da Gervinho.
Chievoverona-Juventus 0-1. Si è giocato a partire dalle 18 allo stadio Marcantonio Bentegodi di Verona sotto la direzione di gara di Carmine Russo.
L’unico gol della partita arriva al sesto minuto su autogol di Cristiano Biraghi che devia in porta un colpo di testa di Caceres, complice anche l’uscita sbagliata del portiere Bardi. Per il resto Allegri ha voluto un raddoppio che anche per episodi sfortunati fatti di pali e traverse centrate da Vidal,Tevez e Caceres non è arrivato. Paura davanti alla porta di Buffon nel secondo tempo per una carambola pericolosa innescata da Maxi Lopez e palla messa in salvo da uno strepitoso Gigi Buffon.
Classifica provvisoria Serie A: Milan 3, Roma 3, Udinese 3, Napoli 3,  Cesena 3, Juventus 3, Cagliari 1, Palermo 1, Sampdoria 1,  Sassuolo 1,  Atalanta 1, Hellas Verona 1,  Inter 1, Torino 1,  Genoa 0, ChievoVerona 0, Parma 0, Lazio 0,  Empoli 0,  Fiorentina 0.
Classifica marcatori Serie A:  Di Natale 2 (Udinese), Gervinho 1 (Roma), Nainggolan 1 (Roma), Honda 1 (Milan), Muntari 1 (Milan), Menez 1 (Milan), Rodriguez 1 (Cesena), Callejon 1 (Napoli), Pinilla 1 (Genoa), De Gusman 1 (Napoli), Dybala 1 (Palermo), Gastaldello 1 (Sampdoria), Zaza 1 (Sassuolo), Sau Marco 1 (Cagliari).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.