Categorie
Salute

Prima Giornata nazionale per la salute della donna, le iniziative di Ispo e Lilt

Firenze. Un incontro sui temi della prevenzione e della riabilitazione oncologica, visite dermatologiche gratuite e un’equipe di esperti a disposizione per una settimana intera per rispondere on-line alle domande dei cittadini: sono queste le iniziative organizzate dall’Istituto per lo Studio e la Prevenzione Oncologica in collaborazione con la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, sezione provinciale di Firenze, in occasione della Prima Giornata nazionale della salute della donna, iniziativa promossa dal Ministero della Salute il prossimo 22 aprile.

Le visite dermatologiche. La mattina del 22 aprile, nel parcheggio della sede Ispo di Villa delle Rose, sarà possibile sottoporsi gratuitamente a una visita dermatologica sull’Unità Mobile della Lilt, sezione provinciale di Firenze. Gli specialisti della Lilt saranno a disposizione delle donne che desiderano far controllare i propri nei, un’azione fondamentale per prevenire i tumori cutanei. Per prenotare una visita, il numero di riferimento è quello della Lilt: 055.576939.

L’incontro con i cittadini. Nel pomeriggio del 22 aprile, a partire dalle ore 15, Ispo nella Sala Incontri di Villa delle Rose aprirà le sue porte a un incontro a partecipazione gratuita e libera sui temi della prevenzione primaria, secondaria e della riabilitazione oncologica. Un’occasione di confronto con gli esperti su temi chiave per la salute, in particolare quella femminile. La sessione si aprirà con i saluti di Gianni Amunni, Direttore Generale Ispo e Alexander Peirano, Presidente Lilt, sezione provinciale di Firenze. Tra gli argomenti che verranno affrontati: l’importanza di una corretta alimentazione e di una costante attività fisica; la necessità di evitare il fumo, la correlazione tra ambiente e salute; gli screening oncologici, con un focus sul nuovo screening della cervice uterina; la prevenzione e la diagnosi precoce dei tumori cutanei; la riabilitazione oncologica; i percorsi speciali di senologia. Le conclusioni saranno affidate a Riccardo Poli, Direttore Sanitario Ispo.

Gli esperti on-line. Per chi non potrà partecipare alle iniziative in programma per la giornata del 22, è prevista l’opportunità dal 22 al 30 aprile di porre domande agli esperti dell’Istituto per lo Studio e la Prevenzione Oncologica, per chiarirsi dubbi o per avere approfondimenti, sui temi della prevenzione e della riabilitazione oncologica. Per porre le domande, si dovrà accedere alla sezione “Contattaci” del sito di Ispo (www.ispo.toscana.it).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.