Categorie
Italia

Pino Daniele. Riaperta eccezionalmente la camera ardente. Domani i funerali

pino daniele morto
Pino Daniele

E’ stata riaperta in via eccezionale la camera ardente presso l’ospedale Sant’Eugenio di Roma dove riposa il compianto Pino Daniele, morto all’età di 59 anni stroncato da infarto ieri notte. A dare la notizia della riapertura eccezionale è stato il televideo rai.

Questa mattina era stata aperta la camera ardente alle 8. L’apertura era stata in un primo momento decisa per permettere ai tanti fans giunti sul posto di poter dare l’estremo saluto a Pino.

[easy_ad_inject_1]Poi l’annuncio della chiusura provoca lo sconcerto dei tanti fans. Non è chiaro ancora se si tratta di una chiusura anticipata o di una sospensione provvisoria all’accesso del pubblico. Delusi i fan, molti dei quali arrivati da altre città e silenziosamente in fila ad attendere.

Non è chiaro il motivo della chiusura della Camera Ardente stamattina. Secondo quanto ipotizzato da Tgcom24 in diretta citando fonti anonime, la chiusura sarebbe stata decisa dopo che un fan avrebbe scattato una fotografia del cantautore mancando così di rispetto alla salma e alla famiglia.

I funerali si celebreranno domani, mercoledì, alle 12 al Santuario del Divino Amore in Roma. Poi, le ceneri di Pino Daniele saranno portate nella sua città, Napoli, per permettere ai napoletani il giusto tributo che si celebrerà a PIazza Plebiscito e nel Maschio Angioino per l’ultimo saluto. A quanto si apprende le ceneri saranno poi comunque seppellite in Toscana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.