PGIM Fixed Income: Commento pre-BoE

Katharine Neiss, Chief European Economist di PGIM Fixed Income
Katharine Neiss, Chief European Economist di PGIM Fixed Income

A cura di Katharine Neiss, chief European economist di PGIM Fixed Income

Con l’indebolimento dell’economia britannica, vi sono valide ragioni a favore del fatto che la Banca d’Inghilterra (BoE) rimanga concentrata sulle prospettive di inflazione a medio termine e sul potenziamento dei propri strumenti. Ciò significherebbe continuare a mantenere un ritmo moderato di inasprimento, insieme a un’attiva riduzione del bilancio adeguatamente comunicata.

Ma con l’inflazione che continua a salire e la prospettiva di una consistente espansione fiscale all’orizzonte, sono in molti a sostenere la necessità di un rialzo dei tassi più aggressivo alla prossima riunione della BoE.

In effetti, se dovessimo assistere a ulteriori pressioni al ribasso sulla sterlina che spingono l’inflazione sempre più in alto, potremmo vedere la BoE costretta a rispondere in modo più aggressivo nonostante il deterioramento della situazione economica interna.

Pubblicato
Categorie: Economia

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Don`t copy text!