Ospedale di Sarno, Vietri (FdI): “Bambini e adulti in barella nei corridoi, De Luca si vergogni”

Imma Vietri
Condividi

Martedì, 8 novembre 2022 – “Bambini e adulti in barella nei corridoi, pronto soccorso preso d’assalto, ambulanze del 118 bloccate per ore in attesa del ricovero dei loro assistiti. Il governatore della Campania De Luca dovrebbe provare vergogna per questa situazione ed ammettere il suo totale fallimento”. Lo dichiara, in una nota, la deputata di Fratelli d’Italia in merito a quanto accaduto nelle ultime ore all’ospedale di Sarno (Salerno).

“Al Martiri del Villa Malta, così come in molti altri ospedali salernitani e campani, si registra una grave carenza di personale che sta comportando turni massacranti soprattutto per medici e infermieri dei reparti, costretti ad occuparsi anche dei pazienti che arrivano al pronto soccorso.

Di conseguenza, si verificano ritardi anche nelle procedure per i ricoveri e le dimissioni. Una grave carenza di cui – sottolinea Vietri – De Luca è tornato a parlare soltanto di recente con l’arrivo del Governo Meloni, ma che lui non è stato in grado di risolvere negli ultimi otto anni, ossia quando la filiera istituzionale – dagli Enti locali al Governo nazionale – era tutta targata Pd. Un vero e proprio caos di cui le responsabilità politiche sono evidenti a tutti”.

“Ma – aggiunge Vietri – a smascherare il fallimento della gestione sanitaria di De Luca e del Pd è nuovamente l’Agenas (Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali) che posiziona la Campania ultima in Italia per mobilità assistenziale passiva, vale a dire i soldi spesi per le prestazioni diagnostiche e terapeutiche offerte a pazienti campani che scelgono di curarsi in altre regioni. I cittadini della Campania, in pratica, fuggono a curarsi altrove per non sottostare alle lunghissime liste di attesa e alla totale inefficienza della gestione deluchiana della sanità.

Esprimo la mia solidarietà ai medici, al personale sanitario e ai pazienti dell’ospedale di Sarno e delle altre strutture ospedaliere campane per ciò che stanno subendo. Il Governo nazionale di centrodestra si interesserà quanto prima della malagestione della sanità nella nostra regione per porre fine a questo scandalo” conclude Vietri.


Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti è piaciuto
SEGUICI SU FACEBOOK

 

 
close-link