Categorie
Italia

Omicidio Sarah Scazzi: incidente probatorio lunedì

rriverà lunedì prossimo la decisione del Gip sull’incidente probatorio, chiesto dalla Procura di Taranto per fare il punto sulle dichiarazioni di Michele Misseri in merito all’omicidio della nipote Sarah Scazzi. Attraverso gli elementi che emergeranno – sono convinti i pm – si potrà far definitamente luce sul delitto di cui sono imputati, oltre Michele, anche la figlia Sabrina.
Sempre nella giornata di lunedì, il Giudice per le Indagini Preliminari dovrebbe decidere sulla perizia psichiatrica richiesta da Daniele Galloppa, legale dei Misseri. Intanto la faccenda assume sempre più i contorni di una vicenda senza fine. Si fa sentire anche Nichi Vendola, governatore della Puglia, che dice basta alla spettacolarizzazione da parte dei mass media intorno all’omicidio di Avetrana: “Abbiamo il dovere di andare tutti ad Avetrana ad aprire quel garage: dentro c’è una bambina, che sta diventando donna, e che meriterebbe rispetto e attenzione”. “Il direttore generale della Rai Mauro Masi – prosegue Vendola – raccomanda equilibrio nel commentare le notizie da Avetrana. Lo fa oggi, dopo tutto quello che c’è stato e si è consumato?” “Non è soltanto spettacolarizzazione – conclude – ma è anche un modo per non dire che il killer è nel recinto della nostra normalità, nel nostro tessuto culturale e nel nostro modello di familismo. Per questo motivo dobbiamo tutti sentirci sequestrati in quel garage e far finalmente sentire i nostri diritti”.

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.