Categorie
Esteri

Barack Obama all’Isis “non c’è posto per voi in questo secolo”

Barack Obama
Il Presidente degli Stati Uniti d’America Barack Obama

Barack Obama respinge al mittente il “Messaggio all’America”, il video dell’Isis con la decapitazione del reporter statunitense James Foley dopo la pronuncia di minacce a Obama. “Quando viene fatto del male a degli americani, noi facciamo ciò che è necessario per far sì che venga fatta giustizia” ha detto Barack Obama “Il mondo è inorridito dal brutale assassinio – ha continuato il presidente Usa -. L’Isis non parla di religione: nessuna fede insegna alla gente a massacrare gli innocenti”. “L’Isis non ha alcuna ideologia di qualsiasi valore per gli esseri umani. La loro ideologia è fallita”, ha aggiunto. “Nessuna fede insegna alle persone a massacrare innocenti. Nessun Dio potrebbe sopportare quello che hanno fatto ieri e quello che fanno ogni giorno”. I miliziani dell’Isis, ha detto Obama in una breve dichiarazione sull’assassinio di James Foley, “dichiarano la loro ambizione di commettere un genocidio contro un antico popolo”.

“Non c’è posto per l’Isis in 21esmo secolo” – “Gente come i miliziani dell’Isis fallirà”, perché “il futuro è sempre di coloro che costruiscono e non di coloro che distruggono”, ha affermato Obama, aggiungendo che “su una cosa possiamo essere tutti d’accordo, per l’Isis non c’è posto nel 21esimo secolo”. “Sforzo comune per eliminare questo cancro” – “Ci deve essere uno sforzo comune per estrarre questo cancro, una cooperazione mondiale per fermare l’Isis”, ha detto ancora il presidente Usa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.