Categorie
Politica

Nuove norme anticorruzione. Orlando: corrotti hanno paura dell’aggressione al loro denaro

Matteo Renzi
Matteo Renzi

Come annunciato dal premier Renzi nei giorni scorsi il consiglio dei ministri ha varato le nuove norme anticorruzione. Il ministro della giustizia Orlando in conferenza stampa spiega: “L’aggressione al denaro è quello che fa più paura ai corrotti”. E’ questo il senso del nuovo pacchetto di misure resosi particolarmente urgente dopo lo scandalo “Magia Capitale”. Le norme prevedrebbero l’obbligo di restituire quanto “accumulato illecitamente”, anche in caso di patteggiamento e mediante la confisca, anche sugli eredi.
Previsto anche “L’innalzamento delle pene detentive”. Sulla prescrizione ha spiegato Orlando: “L’aumento di due anni delle pene determina un allungamento di due anni dei termini” di estinzione del reato di corruzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.