Categorie
Salute

Nelle farmacie milanesi test gratuiti di controllo dei rischi cardiovascolari

microchirurgia
Controlli cardiovascolari gratuiti

Milano, 16 settembre 2014 – Nelle farmacie di Milano, Monza e Lodi sarà possibile per i cittadini effettuare gratuitamente un test per valutare la salute del proprio cuore e controllare eventuali fattori di rischio. L’iniziativa, sviluppata dalla Fondazione italiana per il cuore con Federfarma Milano, si articolerà dal 16 al 30 settembre 2014, in occasione della Giornata Mondiale per il Cuore, che si celebra il 29 settembre con l’obiettivo di ridurre le malattie cardiovascolari del 25% entro il 2025. Nelle farmacie sarà anche distribuito l’opuscolo della Giornata Mondiale per il Cuore e sarà possibile e ricevere informazioni relative alla prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Tra le altre iniziative sul territorio patrocinate dalla Fondazione Italiana per il Cuore:
Domenica 21 settembre, all’Arena di Milano, “Salomon City Trail”, gara aperta per atleti, amatori, ragazzi e famiglie (www.salomoncitytrailmilano.it)
Sabato 27 settembre, “L’importanza di vivere in un ambiente salutare”, al Centro Cardiologico Monzino, in via Carlo Parea 4, incontro aperto al pubblico sui temi della prevenzione e dell’importanza di vivere in un ambiente sano e stimolante per un percorso salutare (www.cardiologicomonzino.it/gmc/2014/Pages/default.aspx)
Dal 26 al 28 settembre nel Parco di Via Serrati (Ponte Lambro), “Straponte”, una 3 giorni di sport con tornei e giochi per i ragazzi e le famiglie. La Fondazione Cuore sarà presente per divulgare i temi della prevenzione cardiovascolare e informazioni su fattori di rischio, sana alimentazione e corretti stili di vita da iniziare fin da ragazzi (www.fondazionecuore.it)

”Le abitudini della prima infanzia rimangono molto radicate nel nostro modo di vivere – spiega Elena Tremoli, Presidente della Fondazione Cuore e Direttore scientifico del Centro Cardiologico Monzino – i tre cardini della prevenzione sono: una sana alimentazione, l’attività fisica ed eliminare il fattore di rischio principale: il fumo. Anche se è universalmente noto che queste abitudini sono indispensabili per una buona salute, in realtà vi sono ancora troppe persone che mantengono stili di vita dannosi. Da questo dobbiamo difendere anche i nostri ragazzi.”

“Abbiamo aderito con piacere all’iniziativa proposta dalla Fondazione Cuore” – dichiara la Presidente di Federfarma, Annarosa Racca – perché riteniamo che la farmacia sia un luogo privilegiato per le campagne di prevenzione. In farmacia incontriamo moltissime persone, gli utenti ci raggiungono facilmente e per questo motivo possiamo veicolare messaggi e proporre iniziative di prevenzione con maggiore efficacia. Come il questionario di autovalutazione del rischio cardiovascolare che può dare al cittadino una maggiore consapevolezza sui propri fattori di rischio”.

Federfarma Milano

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.