NATALIE IMBRUGLIA FUORI MAYBE IT’S GREAT UN NUOVO SINGOLO ESTRATTO DAL SUO NUOVO ALBUM FIREBIRD CHE VERRA’ PUBBLICATO IL 24 SETTEMBRE 2021

Natalie Imbruglia
Natalie Imbruglia

Natalie Imbruglia pubblica un nuovo brano “Maybe It’s Great”, dando ai fan un secondo assaggio dal suo prossimo album“Firebird”che verrà pubblicato il 24 settembre da BMG. 

La nuova canzone è stata scritta in collaborazione con il chitarrista degli Strokes Albert Hammond Jr e il suo produttore di lunga data Gus Oberg ai Rockinghorse Studios di Byron Bay, ed è stato prodotto dalla stessa Imbruglia insieme a My Riot.  “Maybe It’s Great” fa seguito al singolo di ritorno di Natalie Imbruglia “Build It Better”,pubblicato il mese scorso insieme all’annuncio della pubblicazione del suo nuovo album e accompagnato da un video ufficiale che ha portato un tocco di La La Land nel poco appariscente Nell’s Cafe nel Kent.

Parlando della nuova canzone, Natalie Imbruglia afferma: “È stato un sogno diventato realtà lavorare con Albert Hammond Jr. Ci siamo divertiti tantissimo a registrare a Byron Bay e questa traccia mi ricorda le atmosfere delle VHS degli anno’80. La sua chitarra energica è stata la ciliegina sulla torta! Non delude mai». I

l nuovo album Firebird è stato scritto in una serie di località internazionali insieme ad Albert Hammond Jr di The Strokes, Romeo Stodart di The Magic Numbers, KT Tunstall, Eg White (Adele, Dua Lipa, Sam Smith), Luke Fitton (Little Mix, Girls Aloud) , Fiona Bevan (One Direction, Ed Sheeran), Rachel Furner (Little Mix, Jason Derulo, Craig David) e altri, toccando temi di indipendenza, vulnerabilità, giustapposizione di forza e fragilità e rivelando il ritrovato senso di fiducia di Natalie. L’album è stato quasi interamente registrato durante il lockdown, prodotto in remoto da Natalie e My Riot con la produzione aggiuntiva di Albert Hammond Jr, Gus Oberg (The Strokes, Albert Hammond Jnr) e Romeo Stodart (Magic Numbers).

Parlando dell’album, Natalie afferma: “Realizzare questo album è stata un’esperienza così profonda e soddisfacente. Ho attraversato un lungo periodo di quello che essenzialmente era il blocco dello scrittore, a volte mi sembrava difficile immaginare di riuscire ad arrivare a questo punto. Prima della pandemia, ho iniziato a scrivere questo album a Londra e poco dopo mi sono diretta a Nashville per delle sessioni di scrittura. Con queste sessioni e nuovi collaboratori, ho iniziato a prendere confidenza, a ritrovare la mia voce e creare un suono e uno stile che mi sembravano autentici. È stato un tale privilegio lavorare con una tale schiera di talenti su Firebird. Non vedo l’ora che le persone lo ascoltino finalmente“. “Build It Better” è il primo singolo tratto dal prossimo disco Firebird. Sebbene non intenzionale, sembra che il brano parli di un mondo che si sta riprendendo da una pandemia. 

Natalie descrive il singolo con queste parole: “Arrendersi al caos e vedere cosa c’è dall’altra parte è una buona lezione di vita. Lasciare che qualcosa vada in frantumi, ed accettarlo, è qualcosa che ho dovuto fare nella mia vita, numerose volte, specialmente iniziando questo disco e diventando mamma. Quindi sono davvero entusiasta di questa canzone e del video, che è un divertimento totale per evadere dalla realtà: il mondo ne ha bisogno in questo momento”. Firebird” sarà disponibile su CD (Standard & Deluxe), su vinile ad edizione limitata e sulle piattaforme digitali per BMG. Questa la tracklist dell’album:   1. Build It Better 2. Nothing Missing 3. What It Feels Like 4. On My Way 5. Maybe It’s Great 6. Just Like Old Times 7. When You Love Too Much 8. Not Sorry 9. Human Touch 10. Change Of Heart 11. Invisible Things 12. Dive To The Deep 13. River 14. Firebird   

Natalie Imbruglia è salita alla ribalta negli anni novanta, dando il via alla sua carriera musicale con “Torn”, brano salitoin cima alle classifiche, raggiungendo il numero 2 nella classifica dei singoli del Regno Unito, il numero 1 di airplay in tutto il mondo e il numero 1 della classifica di Billboard Airplay per 14 settimane, con oltre un milione di copie vendute solo nel Regno Unito. Il singolo è stato tratto dal suo successivo album del 1997 Left Of The Middle che ha venduto oltre 7 milioni di copie in tutto il mondo. Natalie ha continuato a pubblicare album in studio: White Lilies Island nel 2001, Counting Down The Days nel 2005, che ha raggiunto il primo posto nella classifica degli album del Regno Unito, e Come To Life nel 2009, prima di pubblicare un album di cover intitolato Male nel 2014. Natalie ha venduto oltre 10 milioni di album e 1 miliardo di stream, 5 singoli nella Top 10 del Regno Unito, 10 singoli nella Top 40 del Regno Unito, 1 album #1 nel Regno Unito, 3 album nella Top 10 del Regno Unito, 2 BRIT Awards, 8 ARIA Awards, 3 MTV Music Awards, 1 Billboard Music Award, 3 nomination ai Grammy Award e altro ancora.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.