Categorie
Televisione

Miss Italia. Assegnate le fasce di Miss Coraggio e Miss Talento

Miss Italia Coraggio e Miss Italia Talento: due titoli speciali, onorifici, sono stati assegnati per volontà di Patrizia Mirigliani, patron di Miss Italia, a due ragazze, e rispettivamente a Rossella Fioriani, arrivata a Jesolo con la fascia di Miss Equilibra Marche e attualmente “in panchina” a Maria Cristina Lucci, Miss Very Normal Size, in gara con il numero 17.

Il titolo di Miss Italia Coraggio non è una novità per il concorso, che in passato ha attribuito la fascia a due vittime di violenza: Pina Siracusa nel 1991 e Rosaria Aprea nel 2014.

Per la prima volta, la fascia viene assegnata a una ragazza che ha avuto il coraggio e la determinazione di affrontare le sfide della vita, nonostante la disabilità. In questo senso, l’iniziativa può essere considerata “nuova”.

Rossella Fiorani, 19 anni di Fano (PU), è alta 1.73, ha gli occhi cerulei e i capelli castani; diplomata al liceo artistico di Pesaro, si è iscritta alla facoltà di culture e tecniche della moda all’università di Rimini. Sfila da quando aveva 14 anni ma sogna di stare dall’altra parte: la sua aspirazione infatti è quella di diventare manager o aprire un’agenzia di fashion events. Si definisce una ragazza ʺdeterminata ed energicaʺ, pratica molto sport in palestra e va a correre. Ha un fratello più piccolo, Riccardo, che pratica ciclismo a livello agonistico con l’Alma Juventus Fano. Durante la gravidanza, la madre ha avuto problemi con il feto e Rossella è nata con un’aplasia delle mani e dei piedi, ora porta delle protesi in silicone.

Rossella Fiorani
Rossella Fiorani

Altrettanto innovativa la fascia di Miss Italia Talento, che va a Maria Cristina Lucci, che a Jesolo si è fatta notare per le sue abilità da showgirl. L’auspicio è che questo titolo possa contribuire a far conoscere e a “lanciare” la ragazza nel difficile mondo dello spettacolo.

Maria Cristina Lucci, 20 anni di Bacoli (NA), è alta 1.70, ha gli occhi verdi e i capelli castani; diplomata al liceo delle scienze umane, studia al conservatorio Giuseppe Martucci di Salerno. Cantante dalla vena pop, coltiva il sogno di partecipare al Festival di Sanremo. Il suo motto è: “Per aspera ad astra”.

Maria Cristina Lucci
Maria Cristina Lucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.