Categorie
Sport

Milan. Maldini: “Esonero Pippo Inzaghi? E’ la squadra costruita male.”

Calciomercato
Calciomercato

Il Milan si trova a centro classifica con l’Inter praticamente a metà punti della Juventus che domina la classifica di serie A al primo posto. La crisi dei rossoneri potrebbe presto passare per un cambio di allenatore e in molti sono convinti che Galliani e Berlusconi potrebbero revocare nelle prossime ore l’impegno di Pippo Inzaghi a favore di altri commissario tecnico.

[easy_ad_inject_1] A tracciare una diagnosi delle cattive prestazioni del Milan è proprio Cesare Maldini, ex allenatore della Nazionale e del Milan che dalle colonne del Corriere dello Sport difende Pippo Inzaghi: “Esonerare Inzaghi? Per l’amor del Cielo, ci mancherebbe altro. Si può anche essere l’allenatore migliore del mondo, ma senza qualità non si va da nessuna parte. Non avendo abbastanza qualità diventa difficile giocare bene e quindi vincere. Dovrebbe essere la società ad intervenire, discutere i problemi, affrontarli e porvi rimedio. Il problema è alla base, perché il Milan, prima di cominciare il campionato, non può dichiarare di puntare al terzo o al quarto posto, come se fosse la normalità. Per storia e prestigio, il Diavolo è sempre stato abituato a puntare in alto, al massimo. Certi discorsi non dovrebbero esistere, perché alla fine condizionano la mentalità e lo spirito di tutto l’ambiente. Ma questo è soltanto l’effetto di quello che è un dato di fatto evidente: il Milan è una squadra costruita male dall’estate” ha dichiarato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.