Home Economia Lavoro Lavoro e web: le nuove frontiere delle professioni digitali

Lavoro e web: le nuove frontiere delle professioni digitali

2817
0
SHARE
Lavoro e web
Lavoro e web

La digital revolution ha finalmente aperto le porte delle nostre case al futuro portando all’interno delle confortevoli e confortanti quattro mura smartphone, tablet e personal computer, i preziosissimi ed irrinunciabili devices grazie ai quali siamo ormai in grado di compiere meraviglie senza più dover muovere neanche un passo.. bastano le dita!

Ebbene si, un semplice tap e possiamo scegliere quali succulente pietanze ordinare nel miglior ristorante della città per poi mangiarle sul nostro divano, possiamo riporre in virtuali carrelli la spesa che si materializzerà entro sera nelle nostre cucine senza fatica alcuna e senza dover sopportare le interminabili file alle casse, possiamo vedere un amico lontano e ridere ricordando i bei vecchi tempi ciascuno dinanzi al proprio schermo come se fossimo insieme in un bar, ma la vera rivoluzione consiste in un lusso che prima dell’era digitale era prerogativa di pochi eletti: possiamo lavorare da casa.

In pigiama o in cravatta, in videoconferenza col capo o in autonomia come freelance, in religioso silenzio o nel caos più assoluto, all’alba o all’imbrunire, crescono in maniera esponenziale quelli che approfittano delle infinite possibilità che offre il web e digitalizzano il proprio lavoro, raccogliendo frutti e soddisfazioni: c’è il giovane squattrinato che trasforma la propria geniale idea in start-up e raccoglie le risorse economiche necessarie per la realizzazione del suo progetto tramite crowdfunding, c’è la neomamma in pausa momentanea dal lavoro che approfitta dei momenti di tregua per rispondere ai sondaggi online dando la propria opinione sui prodotti di consumo e le ultime novità, c’è lo scrittore che abbandona penna e calamaio per creare contenuti sul web e gestire blog o, ancora, c’è chi mette a disposizione la propria pazienza e le proprie doti da mediatore per contenere e disciplinare le numerose community online.

Insomma, stando al passo coi tempi e sgomitando nel mondo virtuale, un po’ come avviene anche in quello reale, ciascuno può ritagliare spazio per le proprie idee ed assecondare le proprie inclinazioni, fino a renderle redditizie, fino ad arrivare addirittura al punto di guadagnare.. giocando!

Picchi di crescita altissimi sono stati infatti registrati negli ultimi anni per quanto riguarda il mondo dell’azzardo online: non solo giocatori professionisti, ma anche i semplici appassionati che sono capaci di trasformare la propria passione in un vero e proprio lavoro e gestire blog dedicati al gioco legale online, tra questi Slotmachine101.it.

A detenere il primato ed a spartirsi il podio dei più ambiti e diffusi lavori digitali, però, sono ancora i grandi “classici”: al terzo posto troviamo i video maker e sviluppatori del web il cui compito consiste nell’animare siti e relativi contenuti per “accaparrarsi” il maggior numero di visualizzazioni; l’argento spetta invece ai programmatori, strapagati e corteggiati da aziende e privati per trasformare astrusi codici e matematici algoritmi in scaricatissime applicazioni per smartphone mentre, intramontabili, al primo posto troviamo i content specialist, poliedriche ed indispensabili figure professionali che hanno lo scopo di “riempire” la scatola del web, creandone i contenuti.

L’avreste mai immaginato, fino ad una decina di anni fa, che la storica triade “avvocato, medico, ingegnere” sarebbe stata scalzata e rimpiazzata da professioni digitali dal nome inglese, che non richiedono neanche la necessità di recarsi fisicamente in uno studio o in un ufficio per trascorrere le otto ore lavorative seppelliti tra scartoffie su scrivanie impolverate?
Il futuro è qui!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here