La nuova era del Game Show: tutte le novità in arrivo in Italia

Condividi

Era il 1938 quando gli inglesi scoprirono la semplicità ma allo stesso tempo la bellezza di “Spelling Bee”, il primo Game Show della storia. Niente di più che una gara di spelling, seguita negli anni 40 da “Truth or Consequences”, il primo programma a premi andato in onda su una tv commerciale.

Il gioco televisivo insomma è un genere che accompagna la televisione nel corso della sua storia e che riscuote tantissimo successo. Tiene la mente attiva, coinvolge gli spettatori e allo stesso tempo gli fa compagnia, entra con rispetto e con garbo nelle case. Un vero e proprio fenomeno mediatico, che adesso conosce una nuova era.

Lo dimostra il caso di Crazy Time, il nuovo Game Show ideato dalla Evolution Gaming su ispirazione del famoso “Crazy Coin Flip Live”. Si tratta di un gioco da casinò incredibilmente intuitivo ma allo stesso tempo coinvolgente: una ruota al centro dello schermo, monete e premi in denaro che girano. Basta fare una puntata per iniziare a far girare la ruota e dare il via al divertimento.

Ma i Game Show sono soprattutto quelli che passano per la televisione e nei nostri palinsesti sono in arrivo due grandi novità. La prima è quella rappresentata dal nuovo programma di Nicola Savino, dal titolo “100% Italia”, pronto ad andare in onda su TV8 dal 12 settembre. Una prima serata tutta da scoprire, con domande su gusti e passioni degli italiani ma anche spettacolo e sport. “E’ un gioco, attraverso il quale ci conosceremo meglio, anche perché Italia sta cambiando molto velocemente e in modo sorprendente – ha spiegato il conduttore a La Repubblica – Entreremo nelle case degli italiani all’ora di cena, con calore e leggerezza”. 100 persone in studio, tra i 18 e gli 80 anni, un vero e proprio campione della popolazione italiana, scelto grazie alla collaborazione con l’Istituto di ricerca Nicola Piepoli.

Ma le novità non finiscono qui. Un nuovo Game Show è in arrivo anche su La7 e stavolta a condurlo ci sarà una donna. Stiamo parlando di Caterina Balivo, pronta a prendersi la scena di un palco che è quasi sempre appannaggio di un conduttore uomo: da Flavio Insinna a Gerry Scotti, da Amadeus a Paolo Bonolis. “Non capisco perché i quiz siano sempre condotti da uomini”, ha detto la conduttrice in questa intervista a Oggi. Il titolo del programma sarà “Lingo – Parole in gioco”. Un nuovo capitolo della lunga storia d’amore tra quiz e televisione.


Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti è piaciuto
SEGUICI SU FACEBOOK

 

 
close-link