Intervista alla cantautrice Letizya

Condividi

Si intitola “Mille miglia” il nuovo EP della cantautrice Letizya, che contiene 7 brani indie-pop dall’arrangiamento minimal e un sound caratterizzato dall’unione di chitarra classica e elettrica. Quella che presenta un’atmosfera più intima è la bonus track, si tratta di una versione di “Mostri” con solo pianoforte, violoncello e voce. Il progetto rappresenta il percorso dell’artista, i piccoli traguardi raggiunti e tutta la strada che ancora c’è da fare.

Com’è iniziato il tuo percorso nel mondo della musica?

Ho iniziato a cantare a 7 anni ma la musica ha sempre fatto parte della mia vita: mia madre era una pianista e mi ricordo che da piccola ero affascinata da questo pianoforte che mi sembrava gigante e questo mi ha spinto ad imparare a suonare; l’amore per la musica poi è cresciuto con me, ancora oggi la mia cosa preferita in assoluto è ascoltare la collezione di vinili di mio padre.

Come potremmo definire il tuo genere?

Indie-pop.

Che messaggio vorresti lanciare con la tua musica?

Con la mia musica mi piace parlare di cose che ho vissuto realmente io oppure che sono successe ai miei amici, alle persone intorno a me. In questo modo qualcuno potrebbe ritrovarsi in quello che dico e non sentirsi solo.

“Mille miglia” è il tuo nuovo EP. Ti va di presentarlo ai nostri lettori?

“Mille miglia” è il mio primo EP e rappresenta un po’ tutto il mio percorso: la strada fatta dall’inizio, i piccoli traguardi raggiunti, e tutta la strada che ancora c’è da fare.

C’è un filo conduttore che lega tutti i brani? Oppure ogni brano è “una storia a sé”?

Ogni brano è una storia a sé ed ho voluto che fossero proprio 7 perché questo numero in qualche modo ritorna sempre nella mia vita e lo considero il mio numero fortunato!

Chi è l’autore della copertina?

Alessandra Bracaglia.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro? Hai già cominciato a scrivere nuovi brani?

Io ho sempre brani nuovi nel cassetto, per ora però vorrei concentrarmi di più sul portare in giro il mio EP e suonare dal vivo!


Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *