Categorie
Politica

ILC: “No a governo tecnico e MES”

ITALIA LIBERALE CRISTIANA DICE NO A GOVERNO TECNICO, NO AL MES, INVITA TUTTE LE FORZE POLITICHE A LAVORARE INSIEME AL GOVERNO E PROPONE MISURE SANITARIE ED ECONOMICHE IMMEDIATE.

In occasione dell’Assemblea Nazionale di Italia Liberale Cristiana tenutasi in videoconferenza venerdì 03 Aprile 2020 il Movimento Politico ha deciso la seguente posizione:

INVITIAMO le forze politiche a stringersi con il Governo e invitiamo il Premier Conte ad aprire un dialogo costruttivo con le opposizioni per dare vita ad un GOVERNO DI UNITA’ NAZIONALE e questo sia per avere una più forte posizione dell’ITALIA di fronte all’Europa, abituata a vederci divisi e ad approfittare delle nostre perenni divisioni, sia per attuare una sinergia tra esponenti politici e, lavorando insieme, uscire dalla crisi SANITARIA ed ECONOMICA.

CI OPPONIAMO e DICIAMO NO a un Governo Tecnico poiché le scelte di una nazione devono essere assunte sulla base di un parere tecnico ma devono essere scelte politiche. Peraltro, tutti i precedenti governi tecnici hanno scontentato e per giunta, in momenti di crisi noi crediamo che non si deve cambiare il capitano ma stringersi attorno a lui, contribuendo a fornire idee e a valutare le ipotesi decisionali in modo condiviso. Siamo contrari alla nomina di Draghi o Amato.

CI OPPONIAMO e DICIAMO NO alla sottoscrizione del MES e al conseguente asservimento alla Troika, perché è uno strumento previsto per una crisi finanziaria e non per una emergenza sanitaria. Devono quindi cambiare le regole della partecipazione all’Unione Europea e si deve invocare la solidarietà dei paesi europei minacciando l’uscita da U.E.

PROPONIAMO intervento immediato nel settore SANITARIO, affiancando al Commissario per l’emergenza Coronavirus Domenico Arcuri, un POOL TECNICO composto da un Esperto di Sicurezza sul lavoro, un Esperto nella Protezione Civile, un Esperto in Materia Sanitaria.

PROPONIAMO i seguenti interventi immediati nel settore ECONOMICO:

  1. Attribuire denaro;
  2. Sospendere pagamento utenze;
  3. Sospendere pagamento affitti, a tutti i cittadini che percepiscono un reddito inferiore al Reddito di Cittadinanza, nonché alle Aziende la cui attività è sospesa con Provvedimenti coattivi dell’Autorità;
  4. Agevolare il ricorso al credito del cittadino e delle imprese verso gli istituti bancari.

CI IMPEGNAMO E VI INVITIAMO AD ACQUISTARE PRODOTTI ITALIANI e … quando l’epidemia sarà passata e ci saremo ripresi … A PRENOTARE VACANZE IN ITALIA, dove non ci manca nulla … abbiamo mare, laghi, fiumi, montagne, colline e campagne!!!

Soddisfazione del Presidente Avv. Fabio Campese per il lavoro svolto anche a distanza. Le competenze diversificate e l’impegno dei membri del Movimento consentono di contribuire pacatamente alle iniziative del Governo con idee studiate da commissioni interne e condivise democraticamente con tutto il Movimento.

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.