Categorie
Politica

Il programma di Mario Monti: riforme costituzionali e radicali per l’Italia

Mario Monti, dopo l’incontro a porte chiuse a Bergamo con i candidati della sua lista si è concesso alla stampa con dichiarazioni programmatiche forti a poco più di un mese dalle elezioni politiche previste per il 24 e 25 febbraio. Monti apre la sua campagna elettorale abbandonando la parola “moderato” e con un programma di robuste riforme radicali: “Non sempre coloro che si dicono moderati in politica sono moderati nel nostro senso” dichiara Monti che chiarisce l’Italia “non ha bisogno di moderazione” ma “di riforme radicali”.
Le riforme di Monti iniziano con il lavoro dal blocco “socio-sindacale” e in quelle su giustizia, corruzione, conflitto di interessi “da destra”.Il tutto insieme ad una coerente graduale riduzione delle tasse. Tra le riforme costituzionali Monti è netto: “drastica riduzione dei parlamentari”, il “riassetto dello Stato”, una modifica del titolo V della Costituzione.

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.