Il fondo Comgest Growth Global Flex ha raggiunto performance consistenti e protetto dalla volatilità di mercato

Alexandre Narboni, Gestore del Comgest Growth Global Flex di Comgest
Condividi

Comgest, società di asset management indipendente e internazionale, celebra il 5° anniversario del fondo Comgest Growth Global Flex che, lanciato nel 2017, ha realizzato performance solide e costanti offrendo al contempo una buona protezione contro i ribassi,  in qualsiasi condizione di mercato (2018, 2020, 2022), ottenendo un rendimento annualizzato del 5,9% e limitando al contempo la volatilità annualizzata al 9,3% e il drawdown massimo al -15,4%, nonostante il contesto di mercato rimanga sfidante.

Comgest Growth Global Flex offre l’accesso al portafoglio azionario globale quality growth di Comgest, combinato con un modello quantitativo proprietario che copre dinamicamente le esposizioni ai mercati azionari regionali e alle valute dei mercati sviluppati, a seconda del contesto di mercato.

In particolare, la pandemia da Covid-19 che si è verificata nel 2020 ha portato a una configurazione di mercato unica, con un forte ribasso in meno di un mese, seguito da un rimbalzo senza precedenti. Si è trattato di un vero e proprio crash-test in cui il fondo ha restituito una buona perfomance, riducendo il drawdown dei mercati azionari globali del 54% e chiudendo l’anno in territorio positivo, cogliendo il 56% della performance positiva di fine anno dei mercati con una volatilità molto inferiore.

Molti fondi multi-asset hanno deluso le aspettative negli ultimi anni, poiché le obbligazioni hanno mostrato una correlazione positiva con le azioni in periodi di stress di mercato e non hanno più mitigato i drawdown dei mercati azionari come in passato.

Alexandre Narboni, Gestore del Comgest Growth Global Flex di Comgest, ha dichiarato: “In questo periodo di grande incertezza economica (tensioni geopolitiche, livelli di inflazione e di debito molto elevati), riteniamo che il fondo Global Flex sia ben posizionato e possa essere un candidato forte per qualsiasi investitore che voglia migliorare il profilo rischio/rendimento del proprio portafoglio. Con l’aumento dei tassi d’interesse a livello globale, i solidi bilanci delle società in portafoglio dovrebbero anche aiutarle a superare meglio la tempesta”.

Il fondo Global Flex investe in società Quality Growth replicando la strategia Global Equity di Comgest, e copre dinamicamente le esposizioni ai mercati azionari regionali e alle valute. In questo modo beneficia di:

  • Un portafoglio di titoli di qualità che offrono un’elevata crescita degli utili, relativamente meno correlata al ciclo economico rispetto ai mercati azionari.
  • Una strategia di copertura quantitativa proprietaria e flessibile, progettata per rispondere efficacemente a un’ampia gamma di scenari di mercato avversi, grazie ai tre livelli di copertura dei diversi rischi: rischio azionario, tail risk (per affrontare eventi improvvisi e inattesi) e rischio valutario.
  •  

In breve, offre accesso alla selezione di titoli azionari di Comgest con una volatilità molto più bassa. Non ha un benchmark e mira a generare rendimenti assoluti interessanti con rischi controllati.


Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti è piaciuto
SEGUICI SU FACEBOOK

 

 
close-link