I Marziani (e I Marziani al mare). Torna, in dittico, il cult toscano di teatri d’Imbarco

Sotto le stelle d’estate tornano I Marziani (e I Marziani al mare)

L’irresistibile coppia di Mara e Alvaro – nata nel 2005 dalla penna di Alberto Severi – torna alla carica in puntata doppia riproponendo le sue esilaranti avventure nelle piazze toscane. Il minitour del dittico vernacolare allestito da Teatri d’Imbarco, ormai diventato un vero e proprio cult, comincia con I Marziani, in scena il 22 luglio a Montevarchi (AR) e il 23 luglio a Gaiole in Chianti (Siena), per continuare nelle stesse piazze con I Marziani al mare il 29 e il 30 luglio, e a Bibbiena (AR) il 2 agosto. Dalla Firenze del ’63 alle spiagge bianche di Vada, dieci anni dopo, tra risate e lacrime, Beatrice Visibelli e Marco Natalucci, diretti da Nicola Zavagli, disegnano magistralmente il ritratto dissacrante e comicissimo di una coppia in bilico tra maschera comica e verità umana. 

I Marziani ci riporta all’epoca del boom economico, in un condominio di periferia dove ancora si sentono “cantare le cicale”. Alvaro e Mara, sono una coppia di mezza età: lui controllore di autobus e lei casalinga, lui comunista sfegatato e lei devotissima alla Chiesa. I due snodano la loro tragicomica vicenda sullo sfondo dei grandi avvenimenti del tempo, ragionando e sragionando di Togliatti e della morte di Papa Giovanni. La regia e l’interpretazione amplificano il lato grottesco della storia e dei personaggi inserendoli in una coloratissima scena disegnata con gusto fumettistico, tavoli e sedie formato mignon, e il tempo scandito dai grandi successi musicali degli anni ’60. Così mentre scorrono “Il cuore è uno zingaro” e “Datemi un martello”, Alvaro e Mara – con il loro toscanaccio che non sempre censura il turpiloquio – ci raccontano la loro vita mediocre e le loro storie senza nemmeno uno straccio di lieto fine, facendoci ridere di cuore ma lasciandoci in bocca un retrogusto amaro dovuto forse al nostro riconoscersi in loro. Un omaggio ridente e poetico dell’autore e della compagnia alla tradizione del teatro vernacolare fiorentino. 

I Marziani al mare, racconta le smanie di villeggiatura di Alvaro e Mara, alle prese con una vacanza da sogno alle spiagge bianche di Vada. Questa volta siamo nell’estate del ’73 e il mondo è molto cambiato, ed è diventato improvvisamente più grande: la figlia dei due fiorentini ora vive a Londra, e tutto il nuovo sembra venire proprio da lì. Tra The Dark Side of the Moon dei Pink Floyd e Life on Mars di David Bowie, la sgomentata e sgomentevole coppia marziana, ormai alle soglie della terza età, vive un’ultima stagione di confusa e disordinata felicità. Nell’iperrealismo di un paesaggio di sabbia e ombrelloni colorati, Beatrice Visibelli e Marco Natalucci, sempre in bilico tra maschera e verità, ripropongono la straordinaria e spesso crudele comicità dei personaggi creati da Alberto Severi. Un’esplosione continua di risate, lacrime e tenerezza… politicamente scorretta. 

Montevarchi (AR) – Piazza Varchi (Ingresso libero. Prenotazioni www.eventbrite.it

Giovedì 22 luglio ore 21.15 I Marziani 

Giovedì 29 luglio ore 21.15 I Marziani al mare 

Gaiole in Chianti (SI) –– Piazza Ricasole (Ingresso libero. Prenotazioni 0577 749411) 

Venerdì 23 luglio ore 21.30 I Marziani 

Venerdì 30 luglio ore 21.30 I Marziani al mare 

Bibbiena (AR) – CIFA, Via delle Monache 2 (Ingresso €10. Prenotazioni 379 1425201) 

Lunedì 2 agosto ore 21.15 I Marziani al mare 

www.teatridimbarco.it 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.