I Green Jobs Conai tornano in Campania

Ai blocchi di partenza un nuovo percorso formativo sui temi dell’economia circolare e della transizione ecologica: aiuterà 80 laureati della Regione a trovare lavoro nel settore

Milano, settembre 2022 – Dopo il successo della prima edizione tra aprile e maggio 2022, i Green Jobs tornano in Campania: è pronta a partire la seconda tornata del percorso formativo “Green Jobs 2022: gestione dei rifiuti tra legge e tecnica”, nuovamente organizzato da CONAI in partnership con il Consorzio Promos Ricerche – cui aderiscono l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, l’Università degli Studi di Salerno, l’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale” e l’Università degli Studi del Sannio, oltre al CNR e al CEINGE – e la Scuola di Governo del Territorio.

È la sesta edizione dei Green Jobs che il Consorzio organizza nelle regioni del Centro-Sud, ed è rivolta agli under30 della Campania laureati nei settori delle scienze biologiche, mediche e farmaceutiche, dell’ingegneria, dell’architettura, dell’economia, della giurisprudenza, delle scienze fisiche e chimiche, delle scienze agrarie, forestali e ambientali, della geologia.

Nuovamente patrocinato dal Ministero della Transizione Ecologica, il corso si terrà in modalità e-learning in diretta, attraverso una piattaforma che consentirà l’interazione tra docenti e alunni. È gratuito e aperto a 80 partecipanti, con l’obiettivo di aiutarli a trovare lavoro nel settore della transizione ecologica e dell’economia circolare.

«Abbiamo ideato i Green Jobs ormai tre anni fa» commenta il presidente CONAI Luca Ruini. «Questi percorsi formativi sono nati per promuovere sensibilità e competenze nel campo dell’economia circolare sul territorio, in particolare nelle regioni del Centro-Sud, che ancora scontano qualche ritardo in questo settore. Sarà la formazione a permetterci di vincere le sfide sostenibili che aspettano il nostro Paese: ne siamo convinti. Ecco perché conoscenze interdisciplinari e approfondite sono indispensabili per chiudere davvero il cerchio, anche alla luce delle scadenze legate a PNRR, iniziando a guardare alle nostre città come a vere e proprie miniere urbane che producono risorse, non rifiuti».

«Dopo il boom di iscrizioni al corso registrato la scorsa primavera, la Presidente del Consorzio Promos Ricerche, Alessandra Storlazzi, ed io siamo veramente lieti di presentare questa nuova edizione del corso dedicato alla gestione dei rifiuti in un’ottica di economia circolare», afferma Riccardo Realfonzo, direttore della Scuola di Governo del Territorio. «In questo modo il CONAI e il sistema universitario campano offrono ai giovani laureati una nuova opportunità di specializzarsi in un settore strategico per la crescita economica e la sostenibilità ambientale del nostro territorio. Anche in questa circostanza, alle lezioni, oltre ai tecnici esperti selezionati da CONAI e Consorzi di filiera, interverranno autorevoli docenti delle nostre Università e di ReteAmbiente Formazione».

Le lezioni inizieranno lunedì 10 ottobre 2022 e si chiuderanno lunedì 7 novembre 2022. Ventiquattro moduli da 90 minuti, strutturati in collaborazione di ReteAmbiente Formazione.

I partecipanti che avranno seguito in diretta almeno il 75% complessivo dei relativi moduli saranno ammessi ad una prova finale, finalizzata al rilascio di un attestato di partecipazione rilasciato da CONAI e dal Consorzio Promos Ricerche.

Per candidarsi c’è tempo fino a venerdì 30 settembre 2022.

Il regolamento completo è disponibile nell’area Notizie del sito CONAI, www.conai.org, oltre che su www.promosricerche.org e su www.scuolagovernoterritorio.it.

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Don`t copy text!