Home Economia Ambiente Copernicus: giugno 2024 è stato il mese più caldo mai registrato

Copernicus: giugno 2024 è stato il mese più caldo mai registrato

Le emissioni di gas serra continuano a spingere le temperature globali a nuovi record

Pubblicità
Condividi

Nuovo record di caldo globale a giugno 2024

L’osservatorio europeo Copernicus ha annunciato che il mese di giugno 2024 è stato il più caldo mai registrato, superando il precedente record stabilito lo scorso anno. Questo aumento delle temperature è attribuito alle emissioni di gas serra che continuano a influenzare il clima globale.

Pubblicità

Effetti delle emissioni di gas serra

L’effetto delle emissioni di gas serra è evidente nell’andamento delle temperature globali. Tra luglio 2023 e giugno 2024, la temperatura media del pianeta è stata di 1,64°C superiore alla media del periodo preindustriale (1850-1900). Questo dato sottolinea l’urgenza di affrontare il cambiamento climatico e ridurre le emissioni.

Ondate di caldo in tutto il mondo

Giugno 2024 ha visto ondate di caldo significative in varie parti del mondo, tra cui Messico, Cina e Arabia Saudita. Questo mese è stato anche il tredicesimo consecutivo a registrare temperature record, evidenziando una tendenza preoccupante che richiede azioni immediate a livello globale.

Pubblicità

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!