Categorie
Salute

Giornata mondiale senza Tabacco: i metodi per smettere di fumare

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha indetto per oggi, 31 maggio, la ‘Giornata Mondiale senza Tabacco’, in occasione della quale sono state organizzate tante iniziative nell’ambito della lotta contro la dipendenza dal fumo. Chi ha deciso di smettere di fumare sa che dovrà affrontare un percorso lungo e sicuramente non facile, ma sa anche che esistono appositi centri presso cui chiedere supporto, oltre a numerosi metodi che aiutano a vincere la dipendenza.
Sulla rivista ‘European Respiratory Journal’ è apparso il primo studio al mondo sull’efficacia degli inalatori di plastica PAIPO per la dissuasefazione dalla dipendenza da nicotina, condotto dagli esperti in cure antitabagiche del Centro Prevenzione e Cura del Tabagismo dell’Università di Catania e dell’Azienda Ospedaliera Vittorio Emanuele. In base ai risultati dello studio, gli inalatori aromatizzati senza nicotina triplicano le probabilità di smettere di fumare nei
fumatori in cui è molto forte la componente psico-gestuale. “L’unico studio al mondo sugli inalatori PAIPO, mostra una netta relazione tra dipendenza comportamentale e difficoltà nello smettere di fumare” – spiega Riccardo Polosa, ideatore dello studio che ha coinvolto, per 24 settimane, 120 fumatori. “Per quei fumatori la cui gestualità e manipolazione della sigaretta è una parte importante della dipendenza – sottolinea Pasquale Caponnetto psicologo e ricercatore che ha condotto lo studio – gli inalatori aromatizzati PAIPO possono essere un valido sussidio per smettere o ridurre il numero di sigarette fumate”.

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.