Categorie
Rubriche

Gioco, i numeri del mercato in Italia

Il mercato del gioco gode di una crescita esponenziale da oltre un lustro ed è oggi la terza industria italiana in ordine di fatturato: si stima un giro d’affari complessivo intorno ai 100 miliardi di euro, con un gettito fiscale collegato di ben 8 miliardi di euro.

gioco1Un fenomeno economico importante quindi, che riflette la passione degli italiani per giochi e lotterie. Ovviamente, al pari di altre forme d’investimento come il giocare in borsa, affidarsi al gioco per cercare di ottenere dei guadagni fissi può essere in qualche modo pericoloso, ma la grande maggioranza dei giocatori conosce i rischi collegati a quest’attività e vede il giocare come un semplice passatempo.
gioco2In ogni caso nel 2015 ci sono stati diversi cambiamenti nelle dinamiche di questo mercato, con giochi che hanno attirato maggiormente l’attenzione degli utenti rispetto al passato, a discapito di altri che invece sono stati progressivamente abbandonati. È il caso ad esempio del poker cash, ovvero la modalità del gioco in cui si utilizza direttamente il denaro per effettuare le puntate. Quello che era diventato un vero e proprio “must” per migliaia di appassionati italiani è oggi un segmento di mercato in calo, con molti giocatori che hanno deciso di migrare verso altri game. Il discorso non vale però per i tornei, quelle partite nelle quali l’utente paga un costo d’iscrizione e poi gioca la partita usando delle chip: infatti in questa versione del gioco non si vedono grosse differenze rispetto ai dati degli scorsi anni.
gioco3Dove si sono spostati i giocatori quindi? Analizzando i dati sembra che a raccogliere la migrazione degli appassionati siano state principalmente due categorie di giochi, ovvero quelli da casinò e le scommesse sportive. Le sale da gioco online sono considerate una valida alternativa ai casinò dislocati sul territorio nazionale, poiché permettono agli utenti di poter giocare in tutta tranquillità da casa propria senza dover sostenere costi di trasferta. Inoltre, a dimostrazione che questo settore è in crescita, anche uno dei più importanti operatori del gaming internazionale come PokerStars ha deciso di entrare nel mercato dei casino online con il PokerStars Casino, offrendo ai giocatori italiani la possibilità di sedersi al tavolo virtuale della roulette, oltre che di altri giochi tradizionalmente presenti nelle case da gioco, come blackjack e baccarat.
gioco4Per quanto riguarda le scommesse sportive invece, la passione degli italiani per questo tipo di gioco è radicata nel tempo: basti pensare al Totocalcio e al Totogol, che per anni sono stati un appuntamento fisso per milioni di appassionati. Oggi però questi due giochi devono lasciare il passo alle più moderne scommesse sportive, nelle quali si possono scegliere liberamente il numero e i tipi di eventi sui quali scommettere, senza dover essere obbligati a dover pronosticare 12 o 13 risultati esatti. Per questo segmento infatti si registra una crescita intorno al 30% rispetto ai dodici mesi passati.
Da segnalare anche l’importanza che giochi meno appariscenti hanno sul mercato: i gratta e vinci, da sempre considerati come una sorta di svago estemporaneo, valgono per il mercato del gioco ben 9 miliardi di euro l’anno, con oltre 2 miliardi di tagliandi “grattati” l’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.