Home Sport Fitness e palestra: come scegliere l’abbigliamento sportivo da uomo migliore

Fitness e palestra: come scegliere l’abbigliamento sportivo da uomo migliore

30372
0
SHARE

Chi frequenta più o meno assiduamente fitness club e palestra sa bene quanto sia importante adottare il giusto abbigliamento sportivo da uomo. D’altronde, se i capi utilizzati vi fanno sentire a disagio negli allenamenti, è molto più probabile che possiate essere indotti a smettere, o sentirvi impacciati o limitati in ciò che potete fare o non fare durante il proprio esercizio fisico. Ma quale è l’abbigliamento sportivo “perfetto”?

Scegliere l’abbigliamento sportivo sulla base della propria attività

Sebbene sia possibile indossare gli stessi capi per ogni tipo di allenamento che fate, alcune forme di esercizio fisico sono sicuramente più piacevoli, e sarete così in grado di lavorare più duramente, meglio e più a lungo, se indossate un abbigliamento da allenamento appropriato e magari dedicato al tipo di esercizio che volete praticare.

Ad esempio, i pantaloncini da ciclismo imbottiti possono rendere le lunghe passeggiate in sella molto più confortevoli, ma risulteranno essere poco efficaci per altre attività. I fuseaux da corsa e i pantaloni da yoga potrebbero sembrare apparentemente abbastanza simili, ma in realtà sono fatti di tessuti diversi e hanno una vestibilità diversa. Ancora, i pantaloni da corsa sono generalmente più stretti in vita, e spesso hanno un cordoncino per tenerli a posto mentre correte, e sfoggiano una tasca nella parte posteriore per tenere chiavi e altri piccoli oggetti.

Il comfort per l’abbigliamento sportivo

Cuciture spesse, maniche troppo strette e aderenti, sono solamente alcuni dei problemi di comfort che possono rendere la vostra esperienza di allenamento meno piacevole o addirittura impacciata. Provate pertanto le tute sportive e i completi da allenamento prima di acquistarli, al fine di assicurarvi che siano il più confortevoli possibile.

Gli indumenti da allenamento dovrebbero essere non troppo stretti, in grado di avere piccole aperture che prevengano il surriscaldamento e, insomma, sufficientemente comodi da essere “dimenticati” una volta che sono indossati.

Alta visibilità dell’abbigliamento per esterno

Se inoltre vi allenate all’aperto di notte o all’alba, o su percorsi poco illuminati, l’abbigliamento sportivo dovrebbe rendervi facilmente visibili agli altri utenti della strada. Ciò significa utilizzare colori brillanti, catarifrangenti e strisce riflettenti: il nero potrebbe aiutarvi a sembrare più magri, ma fondamentalmente vi lascerà lascia invisibile agli altri utenti, con tutto ciò che ne consegue sotto il profilo della pericolosità.

Quali materiali scegliere

Gli indumenti utilizzabili per l’allenamento sono disponibili in un’ampia varietà di materiali: dal buon vecchio cotone alle fibre sintetiche, c’è davvero un ricco ventaglio di diverse opportunità.

In linea di massima, il cotone è incredibilmente economico, facilmente disponibile, resistente e può essere anche super confortevole per qualche blando allenamento iniziale. Tuttavia, cotone e altre fibre naturali non sono l’ideale per un’attività fisica intensa, perché non garantiscono una ideale traspirazione, divenendo inefficaci nell’allontanare il sudore dalla pelle e impedendo una naturale evaporazione. Di contro, molti materiali sintetici e tecnici sono eccellenti per la traspirazione, garantendovi pertanto la possibilità di usufruire di un capo di abbigliamento ideale per poter svolgere attività fitness, in palestra o anche all’aperto.

E voi che ne pensate?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here