Categorie
Spettacolo

Evasione Totale: un’ ora di speranza in musica

mitchMilano, 10 dicembre 2014 – Il 12 dicembre alla Casa circondariale di Sollicciano di Firenze si terrà il primo appuntamento di “Evasione Totale – un’ ora di speranza in musica”, un’iniziativa che si pone l’obiettivo di sostenere i detenuti, attraverso la musica ed eventi all’interno delle carceri: “detenuti che anche se hanno commesso dei reati, anche se hanno sbagliato, sono sempre persone per le quali bisogna favorire il reinserimento sociale, offrendo sostegno ed opportunità”.
Per raggiungere questo obiettivo, appunto, è stata scelta come protagonista la musica, utilizzata come linguaggio universale e occasione per favorire la comunicazione, l’aggregazione e l’integrazione fra tutti gli addetti ai lavori che ruotano attorno ai penitenziari italiani: associazioni, volontari, agenti di polizia penitenziaria ed educatori.

A capo dell’iniziativa ci sono il Presidente dell’associazione Apoxiomeno nonché Ufficiale dell’Arma dei Carabinieri, Orazio Anania, un uomo da sempre sensibile all’impegno sociale, e l’Associazione LES (associazione no profit che si occupa di tutte le problematiche relative alla sicurezza).

L’Arte di Apoxiomeno ha la finalità di organizzare il Premio internazionale “Apoxiomeno”, attribuito a chi da lustro alle Forze dell’ordine con la loro azione diretta o mediata sviluppatasi nel campo delle varie arti e professioni: cinema, televisione, sport, cultura, letteratura, giornalismo, musica ecc.; sviluppare, migliorare, estendere e ingrandire la cultura della sicurezza, perseguendo gli interessi culturali nell’arte e nello sport, promuovendo inoltre alla tutela di beni collezionistici, storici, d’epoca e d’antiquariato di qualsiasi tipo e genere, valorizzandone l’importanza, artistica, storica, culturale e sociale, mediante la creazione di circoli, club di aggregazione con aree attrezzate per mostre, esposizioni, manifestazioni e spettacoli anche attraverso: canali radio, canali televisivi, la redazione e la pubblicazione di riviste on line a ciò dedicati.

Il Presidente dell’associazione Apoxiomeno ha costruito una squadra che si avvale di una serie di professionisti, cantanti, musicisti, animatori, che da sempre sono vicini al lavoro delle forze dell’ordine e che con i valori della musica intendono offrire una opportunità di svago e socializzazione per i detenuti con lo scopo di sensibilizzare la pubblica opinione su una particolare tematica sociale e umana quale è quella dei diritti dei detenuti.

Tra i nomi più importanti contattati da Orazio Anania, ci sono il dj Mitch, speaker, musicista e produttore: Mitch, ex appartenente alle forze dell’ordine ha sposato il progetto dell’associazione Apoxiomeno mettendosi a disposizione per la produzione artistica e per una serie di concerti e di spettacoli che durante il periodo natalizio si svolgeranno all’interno delle carceri.
Vista la difficoltà nel riuscire a lavorare con lingue, culture e religioni differenti, un problema che emerge negli Istituti penitenziari a causa delle diverse etnie, Mitch ha inserito nel progetto un suo artista internazionale, il cantante e ballerino cubano Leo Diaz.

L’immagine e la voce ufficiale del progetto è invece affidata al cantante Hervè Olivetti che con il suo brano “Diavolo di un angelo”, attualmente in radio e disponibile negli store digitali, contribuirà concretamente attraverso i relativi proventi all’acquisizione di materiale utile all’attività di formazione dei detenuti finalizzata all’inserimento lavorativo.
“È importante, far capire alla società che la persona vale di più di qualsiasi reato commesso e che, offrendo al tempo opportunità e fiducia, è possibile aiutare anche chi dovrà rifarsi la vita e i sogni.“

Gabriele Lo Piccolo

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.