Home Sport Euro 2016: tra conferme scenari inediti e rivelazioni

Euro 2016: tra conferme scenari inediti e rivelazioni

6216
0
SHARE
Antonio Conte allenatore
Antonio Conte allenatore

Presentare questa 15esima edizione degli Europei di calcio, non è certo un compito molto semplice, visto che si tratta di raccontare 51 incontri, lungo un mese di programmazione che vedranno scendere in campo le 24 migliori nazionali del momento. Tra loro ci sono alcune new entry, qualche conferma e alcune strane esclusioni. Il calcio in fondo continua a stupire e ad interessare anche per questo motivo, forse. I riflettori saranno punti anche sulla Slovacchia guidata dal tecnico Jan Kozak, che farà il suo esordio a questa edizione contro il Galles, sabato 11 giugno, alle ore 18. Bisogna ricordare che la nazionale slovacca ha dimostrato di avere grande potenziale, anche dopo la sua qualificazione. Non a caso ha battuto in amichevole i campioni del mondo tedeschi, per 3-1.

Tra le stelle di questa squadra rivelazione, bisogna almeno citare Martin Skrtel, capitano, che milita nel Liverpool, e Marek Hamsik, già a segno in 18 gare. Per il napoletano, questo sarà sicuramente il suo momento. La squadra slovacca, aldilà dei talenti individuali, è una nazionale molto coesa e sarà capace di dare battaglia nel suo girone, dove affronterà Russia, Inghilterra e Galles. Le quote per la Slovacchia vincente vanno da 2.94, contro il Galles, a 4.80 contro la Russia. Ancora più alta è data la vittoria contro l’Inghilterra, a 5.80.

Ci sono altri interessanti gironi come quello del gruppo F che deve Portogallo, Austria, Ungheria e Islanda. Un gruppo inedito che presenta quote davvero molto interessanti e da conoscere e studiare a fondo.

Si va dal Portogallo che è quotato a 1.80, per il passaggio del turno come prima squadra, all’Austria, data a 3.25. Chiudono Islanda a 6.50 e Ungheria a 13. Per quanto riguarda invece il passaggio del turno, il Portogallo è dato da 1.10 a 5.70, l’Austria da 1.20 a 3.90, mentre Islanda e Ungheria, sono date come poco probabili. Interessante invece l’accoppiata Portogallo e Islanda, come passaggio turno, che è data a 4.20. Per quanto riguarda il girone E, con Svezia, Irlanda, Belgio e Italia, è stato considerato tra quelli più competitivi e interessanti. Anche le quotazioni in termini di scommesse sono molto allettanti. Si parte il 13 giugno con la gara Irlanda – Svezia delle ore 18. La vittoria della Svezia è data a 1.45, il pari a 2.10 e la sconfitta a 2.25. Il secondo incontro del gruppo E vede il big match Belgio – Italia che si giocherà alle ore 21 al Parc Olympique lyonnais. Le quote danno un quadro diverso rispetto al ranking Uefa, visto che vittoria del Belgio è quotata su 888sport.it a 1.50, il pari a 2.10 e la vittoria dell’Italia a 2.05.

Da un punto di vista statistico sarà poi interessante vedere come si accederà agli ottavi di finale, visto che questa edizione a 24 squadre, avrà un turno in più rispetto alle passate edizioni. Il fatto che saranno 2 le squadre che accederanno agli ottavi, più le 4 migliori terze, serve a rendere il torneo più ricco, spettacolare e coinvolgente, anche a livello di durata e di tempi. Un mese all’insegna del miglior calcio europeo che sta per iniziare e che seguiremo tutti con il fiato sospeso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here