Categorie
Salute

DERMATOLOGI: PELLE RIVELA PATOLOGIE GRAVI COME FIBROMIALGIA

Congresso internazionale “Hair&Nail and Anti-Aging”: Manifestazioni cutanee aiutano diagnosi precoce di patologie, anche gravi e invalidanti, quali la fibromialgia

Capri (NA), venerdì 6 maggio 2016 – Tutte le terapie più avanzate e le tecniche dermochirurgiche più innovative per curare le affezioni della pelle e/o rallentare l’offensiva dell’età in rassegna, questo fine settimana, nell’ambito del congresso internazionale “Hair&Nail and Anti-Aging”, organizzato dalle dermatologhe dell’Associazione D.D.I. (Donne Dermatologhe Italiane) in collaborazione con l’Università di Miami (USA), attualmente in corso a Capri oggi venerdì 6 e domani sabato 7 maggio 2016.

Presieduto dalla Prof. Antonella Tosti dell’Università di Miami ed organizzato dalle dermatologhe dell’Associazione D.D.I. (Donne Dermatologhe Italiane) e dalla prof.ssa Gabriella Fabbrocini (docente di dermatovenereologia presso l’Università di Napoli Federico II), il convegno torna a sottolineare il consolidato sodalizio tra Miller School of Medicine di Miami e Università degli Studi di Napoli Federico II ed è ormai alla sua 9a edizione. Ospiti e protagonisti alcuni dei più importanti esperti mondiali di dermatologia quali Steven Katz dell’Ospedale Bethesda in Maryland (USA); Francisco Kerdel dell’Ospedale dell’Università di Miami (USA), Marty Zaiac dell’Università di Miami.

“Le novità in tema di prevenzione e cura della cute sono sempre numerose ed in continua evoluzione e –spiega la prof.ssa Gabriella Fabbrocini, docente di dermatovenereologia presso l’Univ. di Napoli Federico II, tra gli organizzatori del meeting – vanno sempre più decisamente in direzione di una medicina rigenerativa personalizzata. Basti pensare ai risultati, in termini di efficacia e naturalezza del ringiovanimento dello sguardo, consentiti dalla possibilità di peeling o filler personalizzati in base alla tramatura cutanea del paziente ed all’area da trattare. Ancora, si è visto che nei soggetti cronicamente esposti alla luce solare, il plasma arricchito di piastrine offre risultati superiori all’utilizzo dei filler a base di ialuronico”.

Nel corso dei lavori sono stati illustrati i risultati raggiunti a livello internazionale nella produzione ed impiego di fili riassorbibili in acido polilattico, che non solo riescono a ridurre l’effetto di caduta di tono del mento, del sottomento e degli zigomi, ma conferiscono anche un effetto di ringiovanimento più naturale in aree come la fronte, soddisfacendo i pazienti che non vogliono utilizzare il botox. Per quanto concerne specificamente gli annessi cutanei, unghie e capelli, è stato evidenziato come tutte le linee di intervento più innovative si basino su regimi dietetici dedicati, ovviamente personalizzati. Non sono mancate quindi importanti novità per quanto concerne l’impiego dei laser ai fini della conservazione dell’integrità come per la riparazione degli epiteli di rivestimento. Viene inoltre discussa la sempre più decisiva funzione-sentinella di alcune manifestazioni cutanee ai fini della diagnosi precoce di diverse patologie, anche gravi e invalidanti, quali la fibromialgia.

In occasione del congresso internazionale “Hair&Nail and Anti-Aging”di Capri, ieri 5 maggio è stato siglato un importante protocollo d’intesa sul progetto “accudimento dermocosmetologico ed endocrinologico del paziente oncologico” tra la Miller School of Medicine dell’Università di Miami e l’Università Federico II di Napoli. Per la realizzazione di tale protocollo hanno avuto un ruolo determinante la Prof. Antonella Tosti, docente di Dermatologia dell’Università di Miami ed esperta internazionale di patologie dei capelli e del cuoio capelluto; Luigi Califano, Preside della Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Univ. Federico II; Fabrio Ayala, direttore di Dermatologia, Dipartimento di Medicina e Chirurgia Univ. di Napoli Federico II; Giuseppe Monfrecola, Direttore della Scuola di specializzazione in Dermatologia e Venereologia Univ. di Napoli Federico II; Gabriella Fabbrocini, quale Referente del Protocollo d’Intesa; Marty Zaiac, Professor and Chairman of Dermatology at the Herbert Wertheim College of Medicine at Florida Int. Univ. Miami; Francisco Kerdel, Professor of Clinical Dermatology University of Miami School of medicine and Director of Dermatology Impatient Service, Cedars Medical Center, Miami; Stephen I. Katz, Director of National Inst. Of Arthritis and Musculoskeletal and Skin Diseases, Bethesda, Maryland.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.