DCT Abu Dhabi arricchisce la piattaforma di e-learning per i professionisti del settore turistico

Early morning aerial shot of Qasr Al Watan
Early morning aerial shot of Qasr Al Watan

Lanciata un anno fa in risposta alla crisi COVID-19, la piattaforma ha raccolto la registrazione di più di 13.000 agenti di viaggio, di cui 7.000 hanno completato il corso online

Abu Dhabi, Emirati Arabi Uniti, 26 agosto 2021 – Il Dipartimento Cultura e Turismo di Abu Dhabi (DCT Abu Dhabi) festeggia il primo anniversario del suo Abu Dhabi Specialists e-learning Program, introducendo nuovi moduli e mercati all’interno del suo innovativo programma di formazione.

La piattaforma, lanciata nel maggio dello scorso anno come parte della risposta di DCT Abu Dhabi alla crisi COVID-19, ha trasferito su piattaforme virtuali le diverse tipologie di offerte promozionali, workshop e corsi di formazione originariamente “in presenza”. È stato progettata per formare i professionisti del settore dei viaggi, inclusi front-liner, product manager, tour operator, agenzie di viaggio e home-based travel agent, rispetto alle più efficaci forme e modalità di promozione di Abu Dhabi.

Il programma di e-learning è stato implementato con successo in 17 paesi diversi e in 7 lingue diverse. Finora, 13.670 candidati si sono registrati al corso e più di 7.000 si sono diplomati come ‘Abu Dhabi Specialists’.

Apprezziamo molto il sostegno ricevuto da parte del settore turistico internazionale e, per questo motivo, non solo lanceremo nuovi moduli di formazione online, ma ci espanderemo anche nei Mercati di Svizzera e Israele“, ha affermato HE Ali Hassan Al Shaiba, Executive Director of Marketing and Tourism presso DCT Abu Dhabi.  

Nonostante l’ultimo anno sia stato estremamente impegnativo per il settore turistico, attraverso questo innovativo programma siamo riusciti ad entrare in contatto con i professionisti del settore in tutto il mondo, mostrando loro ciò che rende Abu Dhabi una destinazione così straordinaria. Con l’attuale graduale riapertura al turismo internazionale, siamo certi che il programma abbia contribuito a rafforzare l’awareness relativa alla destinazione e alle sue incredibili offerte, portando di conseguenza ad una ripresa del settore delle vendite e a soggiorni più lunghi dei nostri visitatori.”

L’investimento nel campo della formazione conferma l’impegno di DCT Abu Dhabi a supportare il settore turistico nei mercati chiave, con l’obiettivo di fornire una consulenza di qualità e un servizio migliore ai clienti che considerano l’Emirato come destinazione di viaggio.

Il programma fa parte del Travel Trade Marketing Plan di DCT Abu Dhabi per garantire che i professionisti del settore turistico siano dotati delle giuste conoscenze e degli strumenti necessari per promuovere l’Emirato come destinazione di viaggio. Oltre agli aspetti formativi, gli specialisti ricevono anche regolari comunicazioni sulla destinazione, inviti ad eventi e accesso a marketing toolkit.

Con il rafforzarsi della reputazione di Abu Dhabi come destinazione leisure, l’esperienza di pianificazione offerta dagli agenti di viaggio diventa una risorsa importante per i viaggiatori. Completando il programma, gli agenti acquisiscono infatti le conoscenze e gli strumenti necessari per migliorare le proprie skills nel promuovere la destinazione, portando così a migliori opportunità di guadagno, soprattutto dopo aver compreso a fondo la varietà dell’offerta di Abu Dhabi.

Il programma proporrà tre nuovi moduli di formazione online, attraverso i quali gli operatori del settore potranno acquisire tutte le informazioni necessarie rispetto a:

  • Expo 2020: celebrazione della creatività, innovazione e cultura, questa iniziativa unirà il mondo intero in un unico luogo per un periodo di 6 mesi, a partire dal 1° ottobre 2021. Expo 2020 inviterà visitatori da tutto il mondo a prendere parte alla creazione di una nuova realtà, scoprendo innovazioni rivoluzionarie che avranno un impatto significativo e positivo sul nostro pianeta e sulle persone. Situato in posizione strategica tra Abu Dhabi e il centro di Dubai, l’aggiunta di Expo 2020 all’offerta di Abu Dhabi sarà un elemento chiave nella promozione della destinazione.

Il modulo dedicato a Expo 2020 fornisce una panoramica completa, presentando tra i tanti argomenti anche la storia delle Esposizioni Universali e l’incredibile programmazione di Expo 2020, che comprende eventi, appuntamenti di arte, cultura e intrattenimento organizzati da oltre 190 Paesi partecipanti, nonché un’architettura mozzafiato e un’offerta gastronomica sensazionale. Gli utenti impareranno a conoscere i padiglioni tematici e l’obiettivo generale di Expo di “Connecting Minds, Creating the Future” (“Collegare le menti, creare il futuro”), nonché la sua attività e l’offerta MICE in una serie di luoghi, tra cui il Dubai Exhibition Centre, Expo 2020. Scopriranno anche come la legacy Expo, dopo la chiusura dell’Esposizione Universale il 31 marzo 2022, vivrà sotto forma di Distretto 2020, una comunità globale modello del futuro.

  • Abu Dhabi come destinazione per meeting, incentivi, conferenze e fiere (MICE – Meeting, Incentives, Conferencing and Exhibitions): questo modulo mette in evidenza le location uniche che Abu Dhabi offre ai gruppi MICE, tra cui Qasr AlHosn, Ferrari World Abu Dhabi, Warner Bros World Abu Dhabi e Etihad Arena. L’Emirato offre inoltre idee e spunti per le diverse attività MICE che i team possono sperimentare durante il loro soggiorno ad Abu Dhabi, come un giro in kayak al Louvre Abu Dhabi o attraverso le mangrovie, team building nei parchi a tema di Yas Island, immersioni per la raccolta di perle, passeggiate sui tetti o le zip line alla Ferrari World Abu Dhabi, solo per citarne alcuni.
  • Beni e programmi culturali di Abu Dhabi: il modulo mira ad aumentare la conoscenza e la comprensione delle attrazioni e dei programmi culturali di Abu Dhabi, presentando la storia dei diversi asset culturali, l’esperienza dei visitatori e cosa aspettarsi durante la visita, oltre a evidenziare eventi culturali come il Culture Summit Abu Dhabi.

Il programma è disponibile in 17 mercati (USA, Canada, Regno Unito, Irlanda, Francia, Italia, Germania, Russia e CSI, Cina, India, Australia, Nuova Zelanda, Arabia Saudita, Kuwait, Oman, Bahrain e Qatar) e in 7 lingue diverse (arabo, inglese, tedesco, francese, italiano, russo e mandarino).

I nuovi moduli saranno progressivamente implementati nei diversi mercati e nelle diverse lingue disponibili e agli ‘Abu Dhabi Specialists’ verrà concessa la certificazione “avanzata” al termine dei corsi. Ulteriori informazioni sull’Abu Dhabi Specialists Program sono disponibili su: www.abudhabispecialist.com.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.