Categorie
Salute

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile ieri 13 marzo in Italia. 14955 contagiati, 1258 guariti e 1266 morti

I numeri sono sempre più alti e scoraggianti. Nel secondo giorno dell’entrata in vigore del dpcm 11 marzo che chiede agli italiani di stare a casa il più possibile e se proprio devono muoversi di farlo con una autodichiarazione in tasca, purtroppo i numeri del coronavirus COVID-19 crescono ancora con numeri importanti sia sul fronte dei contagiati, sia su quello dei decessi.

Secondo i dati riportati dal Dipartimento della Protezione Civile che monitora costantemente la situazione di contagio, Sono 14955 (+2116 da ieri) i contagiati attuali da virus covid-19 in Italia (17.660 in totale dall’inizio). 1.266 i decessi (+250) in attesa di conferma ISS. 1.439 (+181) le persone che ad oggi risultano guarite.

Il comunicato stampa ufficiale della Protezione Civile

Nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul territorio nazionale, al momento 14.955 persone risultano positive al virus. Ad oggi, in Italia sono stati 17.660 i casi totali.

Nel dettaglio: i casi attualmente positivi sono 7.732 in Lombardia, 2.011 in Emilia-Romagna, 1.453 in Veneto, 794 in Piemonte, 698 nelle Marche, 455 in Toscana, 304 in Liguria, 242 nel Lazio, 236 in Friuli Venezia Giulia, 213 in Campania, 157 nella Provincia autonoma di Trento, 126 in Sicilia, 123 nella Provincia autonoma di Bolzano, 121 in Puglia, 83 in Abruzzo, 73 in Umbria, 43 in Sardegna, 37 in Calabria, 27 in Valle d’Aosta, 17 in Molise e 10 in Basilicata.Sono 1.439 le persone guarite. I deceduti sono 1.266, ma questo numero potrà essere confermato solo dopo che l’Istituto Superiore di Sanità avrà stabilito la causa effettiva del decesso.

Mappa del contagio da coronavirus in Italia.

Ecco i link

Mappa coronavirus Italia (versione mobile)

Mappa coronavirus Italia (versione per desktop)

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.