Categorie
Italia

Coronavirus, da Mit blocco anche ai treni notturni contro l’esodo di cittadini per il sud

Il Ministro delle Infrastrutture e Trasporti, De Micheli, ha firmato ieri un decreto ministeriale che di fatto impedirà il ritorno al sud di cittadini meridionali dal nord come avvenuto nelle ultime ore a bordo di treni notturni Intercity.

“Alla luce del decreto firmato ieri dalla ministra delle infrastrutture e dei trasporti, Paola De Micheli, relativo alla riduzione dei treni ordinari a lunga percorrenza, – si legge in una nota del MIT – si comunica che, nell’ambito di tale decisione, da questa sera i treni notturni non saranno più disponibili.

Al fine di contrastare e contenere l’emergenza sanitaria da Coronavirus, il Mit sta progressivamente razionalizzando l’offerta in accordo con gli operatori sanitari, in considerazione del Dpcm dell’11 marzo.”

Il Ministro accoglie dunque l’appello del Governatore della Puglia ed altri, preoccupati che l’esodo di meridionali verso le proprie regioni costituisca un ulteriore rischio di diffusione del coronavirus in territori particolarmente critici dal punto di vista della disponibilità di posti letto in terapia intensiva.

Il nuovo provvedimento che decreta lo stop dei trasporti verso il sud prevede che ” per i servizi Intercity sono assicurati i livelli minimi essenziali secondo le tabelle di cui all’Allegato 1, ferma restando la facoltà per Trenitalia di introdurre d’intesa con le amministrazioni vigilanti ulteriori rimodulazioni delle ridotte esigenze di mobilità” .

Decreto e allegato sono disponibili qui

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.