Categorie
Italia

Coronavirus Piemonte. Stop a librerie, cartolerie e negozi infanzia fino al 3 maggio

Anche il Piemonte, come già avvenuto in Lombardia, prevede norme più restrittive rispetto a quelle previste dal dpcm 10 aprile 2020 firmato da Conte che, tra l’altro, prevede dal 14 aprile prossimo la riapertura delle librerie, cartolerie e negozi per l’infanzia.

In tutto il territorio piemontese dunque c’è la proroga fino al 3 maggio delle misure più restrittive.

A comunicarlo è il presidente Alberto Cirio che firmerà nelle prossime ore l’ordinanza con la quale la Regione Piemonte prosegue con la linea del rigore per il contenimento del Coronavirus: tutte le regole in vigore in questo momento saranno prorogate fino al 3 maggio e pertanto restano chiuse anche le librerie, le cartolibrerie e i negozi di abbigliamento per l’infanzia.

Resta salva, però, la possibilità di vendita con consegna a domicilio per tutte le diverse categorie merceologiche.

“So che per tutti è un grande sforzo continuare a mantenere e rispettare la linea del rigore, ma è l’unico modo per non vanificare i sacrifici fatti finora“, ha commentato Cirio.

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.