Categorie
Economia

Coronavirus. Operai in sciopero nelle fabbriche del nord. Salvini: “Lavoratori di seria A e di serie B’.”

L’ultimo dpcm che chiude attività commerciali ma non le fabbriche ha lasciato non pochi dubbi e confusione per i lavoratori, alcuni dei quali, in sintonia con i propri sindacati, stanno decretando sciopero in molte fabbriche del nord.

La Fiom Cgil Piemonte segnala scioperi nelle provincie di Asti, Vercelli e Cuneo. Fabbriche interessate sarebbero Mtm, Ikk, Dierre e Trivium.

‘Nelle fabbriche si stanno determinando confusione e panico anche perché si registrano i primi casi di contagio che, in alcuni casi, non vengono resi pubblici dalle aziende’, ha dichiarato all’Ansa la segretaria generale della Fiom Cgil Piemonte De Martino.

Duro Matteo Salvini che attacca il governo: ‘Gli operai sono in rivolta. L’impressione è che ci siano lavoratori di seria A e di serie B’.

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.