Categorie
Italia

Concordia. Schettino al processo: scialuppa o morte

Costa Concordia
Costa Concordia
Nel quinto giorno di interrogatorio al processo in corso a Grosseto il comandate della Costa Concordia Schettino spiega come e perché ha abbandonato la nave ricordando anche del fasi del ribaltamento dell’imbarcazione davanti le coste dell’Isola del Giglio.
“Ci furono persone incastrate tra i terrazzini”, ha detto aggiungendo “Tra morire, tuffarsi, cadere, sono salito sulla scialuppa”. Poi: “Con 30 secondi in più,la manovra riusciva”. Dopo il naufragio, ora tra ufficiali si comunica con il “Think Loud”, metodo ad alta voce per le operazioni di comando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.