Home Economia Commento post meeting BCE

Commento post meeting BCE

Pubblicità
Condividi

A cura di Dave Chappell, gestore mercato obbligazionario di Columbia Threadneedle Investments

Come ampiamente previsto, la BCE ha effettuato un rialzo di 50 punti base, ma il tono, sia del comunicato sia delle parole della Lagarde durante la conferenza stampa, si è rivelato un po’ più da falco. Il fatto che i tassi di interesse “aumentino in modo significativo” ha suggerito che i futuri rialzi potrebbero rimanere dello stesso tenore, cosa a cui la Presidente non ha opposto resistenza, sebbene la dipendenza dai dati influenzerà il futuro percorso dei tassi. Il Quantitative Tightening inizierà con la cessazione del reinvestimento di parte delle obbligazioni in scadenza a partire dall’inizio di marzo, e il ritmo di circa 15 miliardi di euro al mese di roll-off sarà rivalutato alla fine del secondo trimestre.  I rendimenti obbligazionari sono saliti in seguito a questa notizia e i titoli di Stato dei paesi periferici hanno sottoperformato, in quanto si intravede un approccio di minor sostegno da parte della Banca Centrale.

Pubblicità
Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!